Donare gli organi, una scelta in Comune

Quello della donazione degli organi è un argomento delicatissimo. Un grande gesto di altruismo, ma una scelta personale che purtroppo spesso sono altri a dover prendere per noi. Ora è possibile esprimere la propria volontà, se donare o meno organi e tessuti, e comunicarla all’ufficio anagrafe del Comune nel momento del rinnovo della carta d’identità.

Donazione di organi e tessuti. Una scelta in Comune” è un progetto di ambito nazionale a cui, da questa settimana, anche il comune di Gualdo Tadino ha aderito. L’assenso, o il diniego, si potrà esprimere all’atto del rilascio o del rinnovo della carta d’identità solo se si è maggiorenni. Si dovrà compilare un modulo e da quel momento le informazioni verranno trasmesse automaticamente al Sistema Informativo Trapianti.

Ovviamente c’è anche il modo per ripensarci. In questo caso la nuova volontà di donare o meno dovrà essere manifestata presso l’ASL Umbria 1, oppure al momento dell’ulteriore rinnovo della carta di identità.

L’adesione al progetto ‘Una scelta in Comune” è un segnale di civiltà – ha dichiarato il sindaco Massimiliano Presciutti – Un’opportunità che può contribuire a salvare vite umane e che accrescerà sicuramente la sensibilità verso la donazione degli organi”.

Articolo precedenteLe scuole gualdesi si rifanno il look
Articolo successivoPalio di Primavera, date e programma
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.