Balestra, inizia ad Assisi il campionato italiano

Pubblicità

La compagnia balestrieri Waldum di Gualdo Tadino parteciperà al  XXXI° Campionato Italiano del tiro con la Balestra da Banco, organizzato dalla Compagnia Balestrieri di Assisi che si svolgerà sabato 13 e domenica 14 giugno 2015.

Il torneo, sotto l’egida della Litab, vedrà la disputa le 13 compagnie partecipanti: Amelia, Assisi, Chioggia, Gualdo Tadino, Iglesias, San Paolino Lucca, Montefalco, Norcia, Pisa, Roccapiatta, Terra del Sole, Ventimiglia e Volterra.

Sabato 13 giugno si svolgerà una gara dimostrativa del “Tiro del Campione” accompagnata dagli spettacoli offerti dalle varie compagnie e, infine, dal suggestivo rito degli scambi dei doni fra le compagnie partecipanti.

Domenica 14 giugno il via alla gara a squadre e all’individuale. Al Campionato Italiano a squadre partecipano tutte le Compagnie da Banco affiliate alla L.I.T.A.B. Ogni Compagnia partecipa al tiro con 12 balestrieri e può avere 3 balestrieri di riserva. Tutti i 12 balestrieri titolari avranno a disposizione, durante la gara, un solo tiro a testa. I punteggi realizzati saranno ritenuti validi a tutti gli effetti purché la freccia tocchi il bersaglio valido e vi rimanga conficcata. Sarà proclamata vincitrice la squadra che, dopo la somma dei punteggi ottenuti dalle dodici frecce, risulterà avere il punteggio totale più alto. In caso di parità di punteggio, il titolo sarà assegnato alla squadra che avrà realizzato il miglior tiro.

Alla gara individuale partecipano 12 balestrieri per ogni Compagnia, ognuno dei quali ha a disposizione un solo tiro a testa. Sarà proclamato vincitore colui che avrà effettuato il miglior tiro delle 12 tornate su un totale di 156 frecce.

La Compagnia Waldum – A Gualdo Tadino l’uso della balestra come strumento da guerra ha una antica tradizione. Nel 1393 il capitano Gualdana di Pietro costituì il primo contingente di balestrieri, che furono impiegati in diverse battaglie per la difesa della città. A tutt’oggi la balestra a Gualdo viene impiegata per competizioni sportive e rievocazioni storiche grazie a un gruppo di giovani che il 22 settembre 1987 fondarono la compagnia Balestrieri Waldum. Ogni anno i componenti del gruppo si sfidano tra loro, divisi per rioni, durante i Giochi de le Porte. Nel 1988 l’iscrizione alla L.I.T.A.B e l’anno successivo la prima partecipaziome al campionato italiano. I balestrieri gualdesi vantano tre titoli nazionali individuali: Massimo Meccoli nel 1990, Fabio Pascolini nel 1999 e Jacopo Concetti nel 2009.

 

Articolo precedenteOrario estivo Trenitalia, Umbria senza variazioni
Articolo successivoEndurance, successo dei fratelli Mariotti
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.