Domenica si festeggia la Musica

Pubblicità

Lanciata in Francia nel 1982, la Festa Europea della Musica, è diventata un autentico fenomeno che coinvolge ormai numerose città in tutto il mondo. In Europa dal 1995 hanno via via aderito, confederandosi in una Associazione europea, le città di Atene, Barcellona, Berlino, Budapest, Bruxelles, Lisbona, Liverpool, Losanna, Madrid, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia (AN) e Lanuvio (RM). In Italia, in questi ultimi anni, numerose città hanno aderito all’evento e molte altre ancora stanno aderendo. Numerosi istituti, amministrazioni, centri culturali, operatori, professionisti sono coinvolti ogni anno nell’organizzazione dell’evento. Adattandosi alle specificità culturali di ogni paese, la festa ha saputo inventarsi, reinventarsi e diventare una manifestazione musicale internazionale emblematica. Dallo scorso anno anche Gualdo Tadino fa parte del circuito della Festa Europea della Musica.

L’evento dedicato ai festeggiamenti 2015 per quanto riguarda la nostra città si terrà domenica 21 giugno alle ore 21 presso la Taverna di San Benedetto. L’iniziativa, organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Scuola Comunale di Musica “Casimiri” si svolge contemporaneamente in tutta Europa e vedrà alternarsi sul palco vari artisti, giovani e meno giovani, provenienti non solo da Gualdo Tadino, ma anche da fuori città.

La kermesse darà l’opportunità di ascoltare performances musicali di diverso genere: classica, leggera e da film. Gli artisti coinvolti saranno, fra gli altri, la banda musicale di Gualdo Tadino, alcuni allievi e maestri della scuola comunale di musica “Raffaele Casimiri”, il coro Sant’Antonio di Cerqueto. La direzione artistica della manifestazione è a cura del Maestro Stefano Ruiz De Ballesteros, che si esibirà durante la serata.

Articolo precedenteGiunti al Foligno, questione di ore
Articolo successivoGualdo Casacastalda, interrogazione in Comune
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.