Le Memorie di Adriano di Albertazzi nella Rocca Flea

Pubblicità

GUALDO TADINO – “Una location meravigliosa per un mostro sacro del teatro italiano”. Questa la definizione usata dall’assessore alla Cultura Roberto Morroni in sede di presentazione di Memorie di Adriano, lo spettacolo con Giorgio Albertazzi in programma martedì 25 agosto alle ore 21 nel parco della Rocca Flea. La rappresentazione teatrale approda nella nostra città grazie al contributo di sponsor e alla collaborazione fattiva di Daniele Gelsi, costumista dello spettacolo e gualdese doc. “E’ grazie alla volontà di Gelsi – hanno dichiarato il sindaco Presciutti e l’assessore Morroni – che Gualdo si appresta ad ospitare questo grande evento. Un ringraziamento va quindi a lui e a tutti gli sponsor. Il maestro Albertazzi aveva già visto la Rocca Flea ed espresso il desiderio di recitare in questa vetrina d’eccezione”.

La macchina organizzativa è già al lavoro. Il palco verrà allestito nel parco del castello federiciano, che avrà la possibilità di ospitare 270 persone a sedere. Il costo del biglietto è di 18 euro ed è già possibile prenotare il tagliando telefonando al numero 075.9142445. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà al teatro Don Bosco.

Memorie di Adriano, tratto dal romanzo della scrittrice francese Marguerite Yourcenar, è lo spettacolo che ha incoronato Giorgio Albertazzi “imperatore” del teatro italiano ed è tra i più longevi della nostra scena contemporanea, con oltre 750 rappresentazioni in 26 anni, per quasi un milione di spettatori. Albertazzi si fa portatore di temi capitali della cultura. In un mondo dove i fondamentalismi e l’ignoranza seminano morte e distruzione, in un mondo che sembra lentamente sfaldarsi sotto i colpi dell’intolleranza, dell’egoismo, del colpevole disinteresse per il territorio e per la sua bellezza, le parole di Adriano assumono un significato nuovo, profondo, che mi aiuta, e ci aiuta a riflettere sul nostro momento storico, indicandoci, forse, uno spiraglio di speranza”. Dalla bellezza alla libertà, dal potere alla morte: Albertazzi/Adriano ripercorre le tappe principali della sua vita con i toni intimi di un diario, in una perfetta comunione molecolare tra attore e protagonista.

Insieme ad Albertazzi, sul palco anche Stefania Masala, Giovanna Cappuccio e Fulvio Barigelli. La regia è affidata a Maurizio Scarparo e i costumi a Daniele Gelsi.

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per annunciare in anteprima altri due importanti eventi. Il primo, imminente, è quello del 4 settembre quando Gualdo Tadino ospiterà il raduno nazionale dei Vigili del Fuoco. Gli ospiti visiteranno la mostra I Pittori dal Cuore Sacro, i musei gualdesi e pranzeranno nella taverna di San Facondino. Il secondo evento, che si preannuncia eccezionale, è quello già anticipato da Vittorio Sgarbi: a primavera arriveranno in mostra in città le opere di Antonio Ligabue.