Video – Primo punto del Gualdo Casacastalda

Enrico Antonioni, autore dei due assist nella partita con il GhiviBorgo

Il primo punto stagionale del Gualdo Casacastalda arriva dalla trasferta di Lucca, nello scontro tra le due squadre che si dividevano l’ultima piazza della classifica.

Nonostante la cappa di afa presente al “Porta Elisa” la partita è stata vibrante e ricca di emozioni. Manuelli ha fatto un po’ di tunorver (in panca Villanova, Cenerini e Fiacco, dentro dal primo minuto Stoppini, Cancelloni e Battistelli) e dai suoi ha avuto una risposta positiva. Le uniche gravi difficoltà gli umbri le hanno mostrate sul fianco sinistro, dove nel primo tempo ha imperversato l’esterno basso Borgia, che Manuelli non è riuscito ad arginare neanche sostituendo Tofoni con Tortelli e spostando Antonioni in quel settore, e nel contenere l’attaccante Taddeucci sui palloni alti. Lo schema dei toscani infatti ha quasi sempre previsto la spinta sulla fascia di Borgia con cross preciso per la testa di Taddeucci. Il Gualdo Casacastalda nel primo tempo ha evitato guai peggiori grazie all’aiuto della traversa, colpita per ben tre volte dal numero nove locale (con due deviazioni decisive di Fiorucci), oltre a un altro legno centrato da Carignani. Il tutto nei primi 45′. Nella ripresa invece controllo totale da parte degli ospiti, piazzatisi con una difesa a cinque, e solo la stanchezza e la mancanza di lucidità ha impedito loro di portare a casa il risultato pieno, concedendo il pareggio per un errore clamoroso.

Bravissimo nel primo tempo il portiere Fiorucci (il neo acquisto Casini ieri era in panchina), autore di almeno quattro interventi salva-risultato. Peccato per l’uscita incomprensibile nella ripresa che ha regalato il pari ai toscani, macchiando una prestazione super. Il GhiviBorgo si è mostrato molto temibile dalla cintola in su, ma leggerino dietro.

Buona la partenza del Gualdo Casacastalda, che va vicino al gol dopo 8’ con una girata di Cancelloni, ben respinta da Fontanelli. Moretti e soci vanno però sotto poco dopo quando su un cross di Borgia (il primo della lunga serie), deviato da Cancelloni, il pallone finisce sul braccio di Menchinella. Rigore trasformato da De Gori. Pareggio pressoché immediato del baby Gagliardini che, libero a centro area, devia in rete una punizione di Antonioni. La risposta dei toscani è furente e inizia la saga delle traverse colpite, con Fiorucci in grande spolvero che sale in cattedra con un poker di interventi decisivi.

Il Gualdo Casacastalda però capisce che può far male e al 45’ va a segno grazie a un taglio di Antonioni alzato di testa da Battistelli con il pallone che supera Fontanelli in uscita. Palla al centro e Taddeucci conclude il poker della jella con un’altra incornata che tocca l’incrocio e finisce sul fondo, con Borgia sempre in versione assist-man.

Nella ripresa Manuelli rinforza la difesa inserendo Ferranti per Gagliardini passando al 5-3-2. La scelta sembra dargli ragione quando Moretti viene affossato in area reclamando a gran voce (e molto probabilmente a ragione) il rigore. Dal possibile 1-3 arriva invece subito il 2-2, con Fiorucci che vanifica quanto di buono fatto nel primo tempo uscendo malissimo su un lungo lancio da centrocampo. Alfredini raccoglie e mette dentro a porta vuota sancendo il definitivo 2-2.

GHIVIZZANO BORGOAMOZZANO (4-3-1-2): Fontanelli; Borgia, Zavatto, Angeli, Lelli (10’s.t. Ciolli); Carignani, Francesconi , Cecchini (1’s.t. Alfredini); De Gori; Taddeucci, Russo (28’s.t. Manauzzi). A disp.: Lenzi, Saracino, Zoppi, Frosini, Pecori Donizzetti, Mei. All.: Fanani
GUALDO CASACASTALDA (4-3-3): Fiorucci; Stoppini, Spinosa, Cancelloni, Tofoni (32’ p.t. Tortelli); Menchinella, Spinosa, Gagliardini (1’s.t. Ferranti); Antonioni, A. Moretti, Battistelli (15’s.t. Dragoni). A disp.: Casini, Gaggioli, Guidubaldi, Fiacco, Cenerini, Villanova. All.: Manuelli
ARBITRO: Cusanno di Chivasso
MARCATORI: p.t. 15’ De Gori (rig.) (GB), 18’ Gagliardini (GC), 45’ Battistelli (GC); s.t. 13’ Alfredini (GB)
NOTE: Partita giocata allo stadio “Porta Elisa” di Lucca. Incontro sospeso per 1’ al 36’s.t. per un infortunio dell’arbitro. Spettatori 200 circa. Ammoniti: Russo (GB) e Antonioni (GC). Angoli: 11-7. Recupero: p.t.: 2’; s.t.: 4’.

Articolo precedenteScuole, lo stato dei lavori
Articolo successivoLe rotatorie arredate con opere in ceramica
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.