“Salvabanche”, il M5S organizza un incontro a Gualdo

(foto Daniele Amoni)
Pubblicità

Il Movimento 5 Stelle organizza a Gualdo Tadino un incontro – dibattito sul cosiddetto “Decreto salvabanche”. L’appuntamento è fissato per questo sabato, alle 21, nella mediateca di Via Soprammuro.

Interverranno il presidente dell’Associazione difesa consumatori ed utenti bancari, finanziari ed assicurativi (ADUSBEF), Elio Lannutti, gli eurodeputati Laura Agea e Marco Valli, i deputati Tiziana Ciprini Filippo Gallinella, Daniele Pesco, Alessio Villarosa,  i consiglieri regionali Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.  

Il salvataggio delle  quattro banche  – Banca delle Marche, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio di Ferrara,  Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti –  secondo l’ADUSBEF , si è potuto ottenere grazie al “bagno di sangue degli azionisti e degli obbligazionisti subordinati, soprattutto quelli di minoranza che erano all’oscuro di tutto e non hanno potuto fare nulla per evitare il danno“.

 L’Associazione ha predisposto una serie di iniziative per cercare di recuperare il danno subito dagli azionisti ed obbligazionisti delle quattro banche.L‘ufficio legale con il vicepresidente vicario, avv. Antonio Tanza, sta valutando la fattibilità delle seguenti azioni:

  • Esposto penale per la verifica di eventuali responsabilità che hanno determinato il dissesto ed il conseguente azzeramento dei capitali;
  • Azione civile per l’accertamento dell’eventuali responsabilità dell’emittente e degli organi di vigilanza;
  • Azione civile individuale contro la banca negoziatrice per l’omissione di informazioni sugli strumenti finanziari venduti;
  •  Incostituzionalità del provvedimento legislativo.

Ai fini di verificare l’interesse della clientela e la fattibilità delle azioni compilate l’Associazione ha pubblicato un modulo di adesione  reperibile sul sito http://www.adusbef.it.