Furti all’ospedale di Branca, denunciata una dipendente

I carabinieri della stazione di Fossato di Vico hanno denunciato una 45enne eugubina con l’accusa di furto aggravato.

La donna, impiegata nell’ospedale di Gualdo Tadino – Gubbio, si occupa delle pulizie  nei  reparti di pediatria, ostetricia e chirurgia e, secondo l’accusa, approfittando della momentanea assenza di una ricoverata,  ha trafugato il portafogli posto nella borsa della vittima impossessandosi  di 45 euro. Il fatto, però, è stato notato dal suocero della paziente.

Da tempo erano  stati segnalati ai carabinieri alcuni furti di portafogli e contanti nell’ospedale comprensoriale di Branca e le indagini erano in atto. Ieri mattina, anche grazie alla collaborazione della direzione del nosocomio, è scattata la denuncia.

Appena appreso di essere stata derubata, la vittima ha infatti contattato i carabinieri di Fossato di Vico che sono intervenuti fermando l’indiziata. L’immediata perquisizione ha permesso di recuperare, occultate nel suo portafogli, le banconote sottratte, piegate proprio così come le aveva riposte la vittima del furto.

La donna, che ora dovrà rispondere di furto aggravato, è stata denunciata in stato di libertà.

Inoltre, stamattina, i carabinieri hanno recuperato altri due portafogli che erano stati sottratti lo scorso 25 novembre  a due ostetriche. All’interno  sono stati trovati  soltanto i documenti.

Articolo precedenteSgarbi: “Gualdo Tadino luogo d’incontro per gli artisti”
Articolo successivoIl Museo Rubboli nel libro di Pires, viaggiatore in skateboard
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.