Acquedotto, partiti i lavori a Cerqueto

Pubblicità

Sono partiti i lavori per  il completamento degli allacci all’acquedotto previsti nel Pir (programma integrato di recupero)  di Cerqueto e Palazzo Ceccoli.

Gli interventi hanno l’obiettivo di diminuire le perdite d’acqua e allacciare nuove utenze.

Verranno riparate  tubazioni che a Cerqueto – in un determinato punto – perdevano 1,5 litri/secondo e, in un altro tratto, 4,5 litri/secondo).

“Con i lavori in corso da qualche giorno – spiega il sindaco Presciutti – si cercherà di trovare soluzioni definitive a questioni che si trascinano da ormai troppi anni, su tutte il completamento degli allacci previsti nel Pir con oltre  300 le utenze che saranno allacciate alla nuova tubazione, che dal periodo del terremoto non era state ancora agganciate“.

A questi due interventi si aggiungono poi la realizzazione di un nuovo tratto di conduttura tra Cerqueto e Palazzo Ceccoli e la messa in opera di un nuovo acquedotto in Via Lussemburgo per permettere di avere più acqua anche nella frazione di Osteria-Cerasa.

Questi interventi – sottolinea il Sindaco – porteranno nel biennio 2016-2017 ingenti investimenti nel Comune di Gualdo Tadino.Solo nel caso dei lavori iniziati in questi giorni nelle frazioni di Cerqueto e Palazzo Ceccoli si tratta di 250mila euro  stanziati dalla RegioneE’ arrivata una risposta concreta ad un problema molto sentito, che ci consentirà di tutelare i cittadini di Gualdo Tadino e di diminuire di gran lunga gli sprechi e le perdite d’acqua. Come di consueto alle parole noi preferiamo rispondere con i fatti”.

I lavori si protrarranno per diversi mesi. A tal proposito l’Amministrazione comunale si scusa in anticipo con i cittadini e gli automobilisti se ci sarà qualche disagio nelle due frazioni.