118 di Gubbio, Presciutti vuole i dati.

GUALDO TADINO – Nella giornata di oggi il sindaco Massimiliano Presciutti ha indirizzato una lettera al  Direttore Generale Usl Umbria 1, Andrea Casciari, al Direttore Sanitario Usl Umbria 1, Pasquale Parise e alla Direttrice Amministrativa Usl Umbria 1, Doriana Sarnari. Oggetto della missiva una richiesta di delucidazioni sul “servizio 118 presso l’ex Ospedale di Gubbio” con particolare attenzione ai costi sostenuti per il servizio nel complesso, i numeri degli interventi e gli accessi al Pronto Soccorso dell’ospedale Gualdo – Gubbio.

Di seguito il testo della lettera.

Egregi  Direttori, con la presente, sono cortesemente a chiedere di avere un resoconto sull’attività del servizio di 118 presso l’ex Ospedale di Gubbio dall’anno in cui è stato attivato fino ad oggi, la casistica degli interventi effettuati, i costi sostenuti per il mantenimento del presidio. Inoltre sono a chiedere i dati aggiornati di accesso al Pronto Soccorso ed i servizi svolti dalle ambulanze medicalizzate all’interno del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Gualdo Tadino-Gubbio.

Tutto questo al fine di valutare opportunità e sostenibilità economica dei servizi del 118, l’efficacia del Presidio del servizio presso l’ex Ospedale di Gubbio e le problematiche che l’utenza ed il personale dell’Ospedale di Gualdo Tadino-Gubbio si trovano quotidianamente ad affrontare”.

Articolo precedenteStoppini illude, derby al Gubbio al 92′. Tifosi contro la fusione.
Articolo successivoAnche a Gualdo le Giornate Fai di Primavera
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.