Rifiuti, il punto della situazione

Pubblicità

Questa mattina, nella sala consiliare del municipio,  si è fatto un bilancio sulle attività  nell’ambito dei rifiuti e sono state presentate le iniziative in campo.

Con una conferenza stampa indetta da Esa, in collaborazione del Comune, i membri del consiglio di amministrazione . il presidente Alessio Cecchetti, Salvatore Zenobi e Francesca Meccoli, – il sindaco Massimiliano Presciutti e l’assessore all’Ambiente, Michela Mischianti, insieme a Fabrizio Evangelisti – che che ha curato la nuova comunicazione di Esa – hanno illustrato i dati delle attività intraprese e illustrato i progetti futuri.

Il presidente Alessio Cecchetti, insediatosi un  anno e mezzo fa, ha innanzitutto sottolineato che innanzitutto il nuovo Cda si è posto l’obiettivo della riduzione dei costi  mantenendo e migliorando la qualità dei servizi. Questo è stato possibile, ha detto,  “mettendo in competizione le aziende fornitrici di beni e servizi”. La riduzione dei costi si è registrata  sia nel 2014 che nel 2015, con una percentuale che va tra l’8% ed il 10% . “Fattore importante – ha evidenziato il presidente dell’ Esa – è stato anche una migliore organizzazione del personale  dipendente che ha dato la possibilità di contenere il costo complessivo a parità di unità impiegate“.

Il 2015 chiuderà con un utile di circa 95 mila euro, che al netto delle operazioni straordinarie sarebbe stato di circa 75 mila euro (nel 2014 l’utile al netto delle imposte con il precedente consiglio di amministrazione era di 2.500 €). Complessivamente il capitale circolante netto è passato da circa 20 mila a circa 200 mila euro. Questi risultati economici, e conseguentemente finanziari positivi, hanno permesso alla Esa spa di poter affrontare la maggior durata dell’incasso dei crediti e, dall’altra parte, i soci hanno ritenuto di utilizzare queste risorse per l’estensione del “Servizio porta a porta” nel Comune di Gualdo Tadino.

Sul fronte degli investimenti, la società sta completando la realizzazione della nuova “Isola ecologica” con una spesa complessiva fra i 130 mila e i 150 mila euro. Isola ecologica realizzata su terreno di proprietà dell’Esa, contrariamente a quanto accadeva finora quando i comuni di Gualdo Tadino e Fossato pagavano un affitto di circa 42 mila euro, complessivamente. “Con tale operazione, nell’arco di pochi anni, l’investimento risulterà pagato e i Comuni non dovranno più pagare il canone di affitto – ha detto Cecchetti –  Ma tale operazione consentirà anche di attivare innovazioni presso la stessa isola ecologica”.

Relazione attività Esa

Sulla nuova Isola ecologica è intervenuta anche l’assessore all’Ambiente Michela Mischianti che ha ricordato come “la stretta collaborazione tra Esa e Comune di Gualdo Tadino sta portando frutti concreti”. Quello della nuova Isola ecologica  è sicuramente un esempio virtuoso, come positiva è la crescita del trend della raccolta differenziata nel territorio di Gualdo Tadino, arrivato a toccare nel 2015 quota 61,13. Un dato importante – ha concluso Mischianti –  ma che può sicuramente essere migliorato. Lavoreremo in questa direzione”. 

Oltre alla nuova Isola ecologica, che sarà inaugurata entro il prossimo mese di aprile, il sindaco Massimiliano Presciutti  ha sottolineato che l’Amministrazione comunale “continuerà a lavorare alacremente con  l’Esa per riuscire ad offrire servizi migliori” e ha enunciato le altre iniziative previste, ovvero l’estensione del servizio Porta a Porta, l’istituzione di un “ecobonus” per premiare i cittadini più virtuosi. “Chi differenzierà meglio avrà l’opportunità di avere un bonus da spendere in alcuni esercizi commerciali del territorio – ha spiegato il Sindaco –  Altresì, per chi differenzierà male saranno intensificati i controlli. Al fine comunque di sensibilizzare maggiormente tutti i cittadini sulla raccolta differenziata, ad aprile partirà anche una nuova campagna pubblicitaria e saranno effettuati degli incontri pubblici nel territorio con lo scopo di illustrare tutte le  iniziative intraprese”.

 il presidente dell'Esa Alessio CecchettiIl presidente dell’Esa Alessio Cecchetti