Alla Comunanza la proprietà della montagna gualdese

Dopo un lungo iter, il Commissario agli Usi Civici ha emesso nei giorni scorsi la sentenza che assegna alla Comunanza Agraria Appennino Gualdese la titolarità dei terreni della montagna gualdese.

Si tratta di circa 2.200 ettari che vanno dal confine con il Comune di Fossato di Vico fino a Rigali che il verdetto riassegna alla Comunanza, annullando di fatto la delibera del Consiglio comunale n. 114 del 27 novembre 1976 con la quale il Comune di Gualdo Tadino decise di riassumere in proprio i beni della montagna gualdese. E’ stata quindi ritenuta legittima la richiesta di ristabilire una linea di continuità tra l’Appennino Gualdese, istituito nel 1896 e mai autoscioltosi ufficialmente, e l’attuale soggetto. A questo punto spetterà esclusivamente alla Comunanza Agraria Appennino Gualdese amministrare questi terreni.

L’esito e gli effetti della sentenza verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo sabato 19 marzo presso il salone parrocchiale di San Giuseppe Artigiano, sede provvisoria della Comunanza Agraria.

Articolo precedenteDenunciati due posteggiatori nigeriani residenti a Gualdo
Articolo successivoCani avvelenati, la vicesindaco: “Fermate questi irresponsabili”
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.