Gualdo Tadino e Krosno, un’amicizia sempre più stretta

Pubblicità

Anche quest’anno una delegazione del Comune di Gualdo Tadino ha partecipato a Krosno, in Polonia, al “Carpathian Climates”, un evento di respiro  internazionale che introduce e diffonde le diverse culture della regione europea dei Carpazi. In agosto, infatti, Krosno diventa il luogo di incontri di artisti, autori, musicisti di tutta la zona di confine che lì espongono le loro opere.

Il sindaco Massimiliano Presciutti, il presidente del consiglio comunale, Fabio Pasquarelli, i consiglieri comunali Jada Commodi e Sauro Santioni hanno composto la rappresentanza italiana presente nella città di Krosno, con la quale dal 2011 è nato un rapporto di cooperazione.  Accanto a loro sette delegazioni provenienti da Germania, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia, Francia e Ucraina, oltre che dalla stessa Polonia. La città di Gualdo Tadino era presente su invito del sindaco di Krosno Piotr Przytocki.

krosno2-1

Nell’ambito del Carpathian Climates si è tenuto un meeting al quale hanno partecipato i delegati delle varie città presenti. A rappresentare il Comune il sindaco Massimiliano Presciutti che ha portato i saluti della  città di Gualdo Tadino focalizzando il discorso sull’importanza della cooperazione tra le nazioni in un momento socio politico difficile come quello che stiamo affrontando, per trovare soluzioni condivise su temi delicati come l’immigrazione.  

A settembre, in occasione dei Giochi de le Porte, sarà presente a Gualdo Tadino una delegazione della città di Krosno per proseguire e sviluppare il rapporto di amicizia tra le due realtà.