“Les Miserables” al Don Bosco per sostenere le adozioni a distanza

Pubblicità

Domenica 15 gennaio 2017 alle ore 20.30 presso il cinema don Bosco a Gualdo Tadino verrà proiettato il film “Les Miserables“, adattamento cinematografico del musical che ha già avuto oltre 60 milioni di spettatori in 42 paesi. Il film del regista premio oscar Tom Hooper vede protagonisti Russell Crowe, Hogh Jackman, Anne Hathaway e Helena Bonham Carter.

L’intero incasso della serata sarà devoluto in favore delle adozioni a distanza promossa dall’Avsi (Associazione volontari per il Servizio Internazionale) e rientra nel programma di autofinanziamento del sodalizio. Il titolo della nuova campagna, “#RifugiatiMigranti. Al lavoro per cambiare passo”, esprime il filo che tiene insieme otto progetti diversi che dall’Africa, passando per il Medio Oriente, fino all’Italia, si occupano di rifugiati, migranti e sfollati.

Fondazione Avsi è una organizzazione non governativa senza scopo di lucro nata nel 1972. Realizza progetti di cooperazione allo sviluppo in trenta Paesi del mondo con particolare attenzione all’educazione. Nella sua azione la prima attenzione è rivolta alla difesa e valorizzazione della dignità della persona, cardine di ogni progetto. Negli ultimi anni, si è particolarmente distinta in interventi a favore di bambini e adolescenti con l’obiettivo di garantire non solo la sopravvivenza ma anche l’educazione.