Ente Giochi, cambia la presidenza

GUALDO TADINO – Cambierà a breve la presidenza dell’Ente Giochi de le Porte. E’ quanto si legge da un comunicato diramato stamane dallo stesso Ente presieduto dal 2014 da Sergio Ponti. Il cambio della guardia è previsto nel prossimo mese febbraio.

Dopo oltre due anni di fattiva collaborazione con la squadra del Presidente dell’Ente Giochi de le Porte Sergio Ponti, che ha portato a due bellissime edizioni del Palio di San Michele Arcangelo – recita il comunicato stampa – avverrà a breve il passaggio di consegne con la nuova presidenza, che si insedierà nel prossimo Consiglio Direttivo previsto a febbraio. Il presidente Ponti e tutta la squadra intendono ringraziare i portaioli, le Commissioni e i Comitati di Porta per la fattiva collaborazione dimostrata in questi due anni. Un saluto speciale va a tutti gli sponsor che hanno contribuito alla crescita esponenziale della manifestazione. L’attuale esecutivo rimarrà in carica fino al prossimo Consiglio di febbraio per permettere di svolgere le funzioni e gli adempimenti necessari. Il Presidente porge i migliori auguri al prossimo Direttivo, che dovrà lavorare per un’edizione molto importante dei Giochi de le Porte: quella del quarantesimo anniversario”.

Molte le novità introdotte durante la presidenza del dimissionario Ponti, tra cui la rivisitazione in chiave storica del Bussolo per l’elezione del Gonfaloniere sulla base di un documento del 1489 e l’introduzione delle serate dedicate alle Porte nella settimana dei Giochi.

Parte quindi da oggi la caccia al nome del nuovo presidente che andrà a dirigere l’associazione più importante della città. Voci di corridoio danno per papabili due nomi: Christian Severini, avvocato e attuale presidente del Rotary Club e Paolo Campioni, ex Gonfaloniere ed ex priore di Porta San Benedetto, con un passato importante nella vita politica cittadina, dove ha rivestito il ruolo di assessore e vice sindaco.

Tra meno di un mese, quindi, il Gonfaloniere Nicola Bossi e gli altri tre Priori, gli unici secondo lo statuto a poter proporre  le candidature per la presidenza dell’Ente, sveleranno le carte e diranno chi guiderà l’Ente in vista della 40° edizione del Palio di San Michele Arcangelo.

Articolo precedenteTorna le neve: scuole chiuse a Gualdo, Gubbio e Nocera, disagi alla viabilità
Articolo successivoMaltempo, scuole chiuse anche domani
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.