Al “Rinascimento Eclettico” arriva L’Avaro di Molière

Prosegue la rassegna “Il Rinascimento Eclettico di Gualdo Tadino” che ha visto il suo debutto con il concerto inaugurale “Amor sacro e Amor Profano” eseguito dall’ensemble “Armoniosoincanto”, il 16 Dicembre 2016 al Teatro Don Bosco.

Alla serata inaugurale, che ha riscosso un notevole successo di pubblico, segue “L’Avaro” di Molière, il primo spettacolo di tanti appuntamenti previsti nel programma de Il Rinascimento Eclettico, portato in scena dalla compagnia teatrale “Al Castello” di Foligno diretta dal Claudio Pesaresi, che si terrà venerdì 3 febbraio sempre al Teatro Don Bosco.
L’ultima fatica della Compagnia “Al Castello” ha debuttato nei mesi scorsi raccogliendo un grande successo di pubblico, con il teatro Torti di Bevagna sold out e molti applausi a scena aperta.

Divertimento, emozioni e tematiche senza tempo sono esaltate nella regia di Pesaresi che ha evidenziato “rispetto ai modelli classici, il mio Avaro presenta sensibili differenze che, in questa messa in scena, ho voluto mettere in risalto”. Freschi e coinvolgenti gli attori, che in due ore raccontano una storia senza tempo. Infatti, il testo di Molière affonda le sue radici nell’antichità classica, in cui il tema dell’amore per i soldi, più forte di quello degli affetti della famiglia, dà origine a situazioni grottesche, imperniate sugli equivoci, spesso esilaranti e che, a volte, fanno riflettere.

Una compagnia teatrale, quella di “Al Castello”, di notevole spessore che vanta numerosi spettacoli organizzati nel corso degli anni ricevendo riconoscimenti sia a livello locale che nazionale, fondata a Foligno nel 1990 con sede nello storico Castello di S. Eraclio.

 

Articolo precedenteVenerdì la Giornata della Memoria
Articolo successivoInagibile la chiesa di Palazzo Mancinelli
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.