Tanti auguri a noi

Pubblicità

L’8 aprile 2015 apriva Gualdo News e lo faceva con la pubblicazione di un editoriale che, rileggendolo adesso, aveva esposto benissimo quello che questo sito è poi diventato. Un aggregatore di persone che da tempo ruotano intorno al mondo dell’informazione e non un semplice aggregatore di notizie. Uno spazio con un proprio cervello integrato da quello dei lettori, che hanno iniziato da subito ad interagire con noi tramite le pagine del sito e quelle dei social. Un mezzo per discutere le notizie e non solo per pubblicarle.

L’8 aprile 2017 Gualdo News cambia abito, proponendosi ai visitatori con quanto di meglio e più aggiornato il web ci possa offrire per fare informazione. Oltre ad avere un sito sicuro https, è stato introdotto il sistema di commenti Disqus, abbiamo un nuovo logo, il pieno supporto alle AMP di Google, nuove reazioni per i post e altro. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il supporto di Fabio Biocchetti, che in quell’editoriale del 2015 definimmo come “uno dei ragazzi da tenere d’occhio in questa città dal potenziale giovanile enorme”. Anche in questo siamo stati profeti, data la carriera e i successi che Fabio sta incontrando nella sua vita professionale.

Volete qualche numero di GN? Eccoli, riferiti ai due anni: oltre 187mila visitatori unici443mila sessioni, 667mila pagine visualizzate. Nell’ultimo anno abbiamo avuto una media di circa 12mila visitatori unici al mese e oltre 21mila sessioni al mese. Queste cifre, considerando che Gualdo Tadino registra poco più di 15mila abitanti, fanno di Gualdo News un punto di riferimento dell’informazione del territorio. Non sono poche neanche le 3.152 persone che hanno deciso spontaneamente (cioè senza l’ausilio di campagne promozionali e senza alcun “trucchetto”) di seguire la nostra pagina Facebook per restare costantemente informate su ciò che accade nel nostro territorio. Da evidenziare anche l‘alta indicizzazione del sito da parte di Google. Sempre più spesso le notizie da noi pubblicate si trovano in testa alle ricerche, sopravanzando ‘colossi’ mondiali dell’informazione.

Gualdo News non si ferma certamente qui. Anzi, raddoppia. Anzi quintuplica, dato che è entrato a far parte di un pool di testate formato da Radio Tadino, Made in Gualdo, Gualdo Sport e Gualdo Biancorossa. Di questo ve ne parleremo più avanti, anche con un evento che stiamo organizzando, ma anticipiamo che sarà un network d’informazione senza precedenti per la città di Gualdo Tadino, che speriamo continui, anche grazie a questi mezzi che mettiamo a disposizione della città, ad alzare sempre più il volume della propria voce, per troppi anni nascosta da spazi assolutamente non idonei per una realtà come la nostra.

Quelli trascorsi sono stati due anni entusiasmanti, in cui i freddi numeri che vi abbiamo illustrato sopra ci hanno dato un calore incredibile. Sono stati l’inizio di un cammino che intendiamo proseguire con lo stesso entusiasmo di quando siamo partiti, perchè per noi il giornalismo, oltre ad essere uno dei mestieri più affascinanti di sempre, è passione pura.
Ed è per questo che l’invito che vi rivolgiamo è sempre lo stesso del 2015. Oggi, purtroppo o per fortuna, fare informazione è molto più semplice che in passato. Con uno smartphone in mano si condivide la news in tempo reale e, tramite i social che si utilizzano insieme al sito, ci piacerebbe che anche voi diventaste nostri reporter. Sono sempre quindi ben gradite le vostre segnalazioni, le vostre richieste e tutto quello che ruota attorno ai verbi più usati e belli di questa era: condividere e comunicare.

L’ultimo pensiero alla nostra mamma 42nne che si chiama Radio Tadino, “terra natale” di molti di noi redattori di GN. Siamo cresciuti professionalmente e orgogliosamente lì ed è grazie a lei che siamo e saremo sempre in grado di tenere al nostro fianco, nel nostro modo di fare giornalismo, i due concetti di cui andiamo orgogliosi: libertà e onestà.

Grazie a tutti e… auguri Gualdo News

Articolo precedenteMemorie Migranti 2017, ecco i vincitori
Articolo successivoBasket, ricevuta in municipio la Nazionale Diplomatici
Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo.