In arrivo a Gualdo Tadino un lungo week end dedicato alla Ceramica

Buongiorno Ceramica approda anche quest’anno a Gualdo Tadino. Il lungo week end che inizia venerdì 2 giugno, festa della Repubblica, sarà all’insegna dell’arte primaria della nostra città, con tre giorni di aperture straordinarie di botteghe ceramiche, forni e musei

il progetto è promosso dall’Associazione Italiana Città della Ceramica e coinvolgerà 37 città italiane di antica tradizione ceramica tra cui Gualdo Tadino.

Ecco il programma dettagliato:

2-4 giugno, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 

Museo Civico Rocca Flea
Tra Rubboli e Santarelli, la storia unica di due grandi maestri
“Un racconto a colori. Mostra collettiva”
Liliana Anastasi, Monica Bozzi, Caterina Calabresi, Franco Cotulelli, Danilo Passeri, Maurizio Tittarelli Rubboli, Vecchia Gualdo, Stefano Zenobi

Museo della ceramica Casa Cajani
Le manifatture ceramiche di Gualdo Tadino
“Play.Art. Dipinti e Balocchi”, mostra personale di Alessandro Goggioli

Museo Opificio Rubboli
La maiolica a lustro oro e rubino

Chiesa Monumentale di San Francesco
Pala d’altare in terracotta invetriata e lavabo da sacrestia
“Tracce di memoria. Ritorno al figurativo”, mostra personale di Massimo Panfili

Museo dell’Emigrazione Pietro Conti
Tra storia e attualità: istallazione ceramica “Umbri nel cuore”

Venerdì 2 giugno, dalle ore 10 alle 13
Forni aperti e botteghe ceramiche: shopping nella via del lustro. Alla scoperta delle fasi di lavorazione e dei manufatti ceramici
Ceramiche d’Arte Zenobi, Piazza Beato Angelo
Ceramiche Gambucci, via Franco Storelli
Federica Dragoni Ceramica Artistica, Corso Piave
Ceramica Vecchia Gualdo, via Giacomo Matteotti

Sabato 3 giugno, dalle ore 10.30 alle 12.30
Centro Culturale Casa Cajani, via Imbriani – Conferenza
Concorso Internazionale della Ceramica d’Arte Città di Gualdo Tadino. Tra storia e attualità, tradizione e innovazione.
Parteciperanno Giorgio Locchi, assessore allo Sviluppo Economico; Emanuela Venturi, assessore alla Cultura; Cinzia Tini, giornalista e storica dell’arte; Rolando Giovannini, Docente Accademia di Belle Arti di Verona; Luciano Meccoli, presidente Associazione Turistica Pro Tadino

Chiesa Monumentale di San Francesco, ore 16
Inaugurazione del progetto “Bauguaus School”
a cura della Scuola Media “Storelli” e dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Casimiri”, in collaborazione con Wald srl.
Coordinamento dei docenti Monica Bozzi, Caterina Calabresi, Marco Marionni.

Domenica 4 giugno, dalle ore 10 alle 13, dalle 15 alle 18
Museo Opificio Rubboli: La maiolica a lustro oro e rubino raccontata dal curatore scientifico Maurizio Tittarelli Rubboli

Le 37 città italiane di “antica tradizione ceramica”, riconosciute dal Ministero dello Sviluppo Economico, sono: Albisola Superiore, Albissola Marina, Ariano Irpino, Ascoli Piceno, Assemini, Bassano del Grappa, Burgio, Caltagirone, Castellamonte, Castelli, Cava dei Tirreni, Cerreto Sannita, Civita Castellana, Deruta, Este, Faenza (che la presiede fin dalla fondazione), Grottaglie, Gualdo Tadino, Gubbio, Impruneta, Laterza, Laveno Mombello, Lodi, Mondovì, Montelupo Fiorentino, Napoli, Nove, Oristano, Orvieto, Pesaro, San Lorenzello, Santo Stefano di Camastra, Sciacca, Sesto Fiorentino, Squillace, Urbania, Vietri sul Mare.

Articolo precedenteMara Loreti: “Quando lo sfalcio dei prati della montagna gualdese?”
Articolo successivoInsinna, Rocchetta sospende spot Brio Blu dopo i servizi di Striscia
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.