Omicidio di Ofelia, pena ridotta di cinque anni per Barbu

Pubblicità

La Corte d’Assise di Appello ha condannato Danut Barbu, in carcere per l’omicidio di Ofelia Bontoiu avvenuto all’interno di un affittacamere di Gualdo Tadino l’8 marzo del 2014, a 22 anni di reclusione. Al romeno i giudici hanno riconosciuto le attenuanti generiche, riducendo così la pena di cinque anni rispetto al primo grado di giudizio, dove era già caduta l’aggravante della premeditazione.

 

I legali dell’imputato avevano chiesto l’apertura di una nuova apertura istruttoria al fine di valutare la capacità di intendere e di volere dell’assassino.