Ripulito un lungo tratto del fiume Feo. Pasquarelli: “Intervento indispensabile”

Pubblicità

Un intervento straordinario di manutenzione da parte del Comune di Gualdo Tadino ha permesso in questi giorni di agosto di ripulire un tratto importante del fiume Feo, liberando il corso d’acqua da rifiuti ed erbacce presenti lungo i lati dell’alveo.

“Ho avuto, in questo ancora breve periodo del mio assessorato, l’opportunità di poter verificare da parte dei dipendenti addetti ai lavori di manutenzione e dell’ufficio preposto un forte senso di partecipazione, di appartenenza, di senso del dovere ed anche di notevole perizia nell’eseguire le opere a loro assegnate, pur nella ristrettezza delle risorse umane e materiali – ha detto l’assessore Fabio Pasquarelli – Esempio ne è la recente “ripulitura” di un tratto del Feo, ormai invaso pesantemente dalla vegetazione che ne nascondeva ed ostruiva completamente il letto e i tratti. Gli operai del Comune, in pochissimi giorni, hanno eseguito il lavoro restituendo alla città la vera immagine del fiume. C’è ancora lavoro da fare, sia sugli argini che sull’asse viario, ma l’inizio è buono. Lo stesso vale per le numerose azioni in parte programmate, in parte in emergenza, che i nostri addetti devono quotidianamente fare. A tal proposito, l’amministrazione ha scelto di utilizzare recenti risorse in entrata per la sistemazione del territorio, nel suo insieme, a partire dalle numerose frazioni, Infatti è in corso di redazione da parte dell’ufficio tecnico, un progetto di manutenzione straordinaria  per cercare di rispondere ai problemi che i cittadini quotidianamente pongono che a volte riguardano problemi annosi e mai risolti.”

Sulla vicenda è intervenuta la consigliera comunale del Movimento 5 Stelle Stefania Troiani con un post sul proprio profilo Facebook con il quale mette in guardia l’amministrazione comunale. “Molto bene la ripulitura del Feo – ha detto l’esponente pentastellata – Spero sperò che le “recenti risorse in entrata” da utilizzare per le frazioni non siano i 156mila euro degli usi civici perché sarebbe un illecito. L’ennesimo.”

Articolo precedenteAncora fiamme sulla collina soprastante il convento dei Cappuccini
Articolo successivoSpento il rogo della pineta di San Guido, ma la situazione viene monitorata
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.