“Puliamo il mondo”, gli studenti gualdesi ripuliscono strade e parchi

Pubblicità

Anche questo anno il Comune di Gualdo Tadino, su iniziativa dell’assessorato all’ambiente, ha aderito alla campagna “Puliamo il mondo“, edizione italiana di Clean up the World, promossa a livello nazionale da Legambiente e giunta alla sua venticinquesima edizione.

L’iniziativa di volontariato ambientale si è svolta nelle giornate del 26 e 28 ottobre e ha visto la partecipazione, oltre che dell’amministrazione comunale, dei bambini della scuola elementare “Gianni Rodari” e della prima media “Franco Storelli”.

Tutti insieme si sono dati appuntamento nelle rispettive scuole e da lì, muniti di guanti e sacconi, si sono spostati su strade, parchi urbani e lungo gli argini dei fiumi per rendere più pulito e bello il loro territorio.

“E’ importante educare i bambini ad avere cura dell’ambiente che li circonda e fargli acquisire la consapevolezza che siamo tutti responsabili con le nostre piccole azioni quotidiane di quello che accade intorno a noi, dentro e fuori le nostre case. Aderire ad una iniziativa di volontariato ambientale come questa insieme alle scuole non può che essere importante non solo per i bambini ma anche per le loro famiglie, che in molte hanno partecipato alla iniziativa e che ringraziamo per la loro collaborazione. Per ottenere risultati importanti occorrono azioni quotidiane che vadano in questa direzione” ha sottolineato l’assessore all’ambiente del Comune di Gualdo Tadino, Michela Mischianti.