Colletta Alimentare, nella Fascia Appenninica raccolti 55 quintali di prodotti

banco alimentare 2

Sabato scorso, in occasione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, sono state raccolte in Umbria 143 tonnellate di generi alimentari non deperibili. La XXI^ edizione va in archivio con grande soddisfazione da parte degli organizzatori che rimarcano la grande partecipazione collettiva e la risposta eccellente della gente.

Anche nel nostro territorio (Gualdo Tadino, Fossato di Vico, Nocera Umbra, Sigillo) il bilancio della Colletta Alimentare è stato più che positivo. Il risultato complessivo della raccolta nei supermercati e nei diversi negozi è stato di 55 quintali di prodotti alimentari. Nella sola città di Gualdo Tadino sono stati raccolti ben 37 quintali.

Le derrate alimentari raccolte saranno nei prossimi giorni distribuite, attraverso gli Enti e le associazioni caritative convenzionate il Banco Alimentare dell’Umbria, alle tantissime famiglie in difficoltà del nostro territorio.

“Mentre ringrazio ogni singolo donatore ed ogni volontario, compagni di questo affascinante incontro, sono anche grato alle associazioni, alle aziende ed istituzioni che con persone, mezzi e intelligenza, lo sostengono, certo di averli con noi nei prossimi anni, nuovamente impegnati in più grandi risultati – ha dichiarato il Presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus Andrea Giussani – Ancora una volta, l’opportunità di donare tocca le radici della persona e, contro il pessimismo, rilancia una piccola o grande responsabilità individuale. Invitiamo tutti a tener viva la scintilla che si è sprigionata, cercando occasioni di carità nella vita quotidiana e restando vicini nei prossimi mesi all’opera del Banco Alimentare attraverso l’informazione, la collaborazione ed il sostegno economico.”

Articolo precedenteGiro d’Italia, oggi il grande giorno della presentazione
Articolo successivoBanda Musicale, sostegno dal Rotary Club di Gualdo Tadino per i nuovi allievi
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.