Manifestazione dei lavoratori Rocchetta, tir in corteo a Gualdo Tadino

Questa mattina i trasportatori dell’azienda Rocchetta, insieme ai dipendenti diretti e a diversi dell’indotto, a bordo dei propri tir hanno voluto far sentire la propria voce sulla vicenda che negli ultimi giorni ha portato a due importanti decisioni da parti di altrettanti tribunali. Prima quella del Commissario per gli usi civici che, con un’apposita ordinanza, ha disposto il sequestro dei terreni ove sono presenti i pozzi di attingimento, quindi, subito dopo, la sentenza del Tar che ha giudicato inammissibile il ricorso della Comunanza Agraria “Appennino Gualdese” contro il prolungamento anticipato della concessione a Rocchetta SpA.

I trasportatori, su iniziativa della Confartigianato, più che la propria voce hanno fatto sentire i clacson dei camion, portando in piazza Martiri, sotto la sede del Comune, una ventina di “bisonti della strada”. Lì erano attesi dai dipendenti di Rocchetta e dell’indotto, insieme a sindacalisti e ad alcuni componenti del comitato “No ai no” che hanno appoggiato la manifestazione.

Il presidente di Confartigianato Imprese Perugia, Gianni Smacchi, è sceso da una delle motrici e ha consegnato alla vicesindaco Gloria Sabbatini un documento nel quale chiede una difesa delle imprese, senza per questo entrare nel merito del provvedimento di sequestro dei terreni. “Abbiamo percorso le strade della città per rendere visibili le piccole imprese artigiane che con la loro esistenza, per meglio dire con la loro sopravvivenza, comunque garantiscono un minimo presidio di economia.” Smacchi sottolinea come “l’indotto Rocchetta si porta dietro centinaia di persone e milioni di fatturato che generano reddito e che permette all’economia di questo territorio di continuare a sopravvivere.”

Successivamente i trasportatori e i lavoratori si sono recati alle sorgenti Rocchetta dove i carabinieri forestali stavano predisponendo il sequestro dei terreni. Lì c’è stato anche un breve confronto, a tratti acceso ma sempre rimasto nei limiti della civiltà, con alcuni rappresentanti della Comunanza Agraria presenti all’apposizione dei sigilli.

[cycloneslider id=”manifestazione-trasportatori-rocchetta”]

Articolo precedenteUmbra Acque, arriva l’app gratuita che facilita la vita agli utenti
Articolo successivoIl biancospino è fiorito, Gualdo Tadino domani festeggia il Beato Angelo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.