Valfabbrica, ladri di superalcolici fermati dai Carabinieri

Un uomo e una donna praticamente specializzati in furti di superalcolici nei supermercati a cui l’ennesima azione truffaldina è andata male. Infatti i Carabinieri della stazione di Valfabbrica, grazie ai video del sistema di sorveglianza di uno dei negozi presi di mira, hanno riconosciuto l’uomo, già denunciato 10 anni fa per analogo reato in un altro comune del perugino.

I due sono stati quindi denunciati a piede libero, dopo essere stati ritenuti responsabili di due furti in danno di altrettanti negozi di Valfabbrica e Pianello.

La tecnica era delle più semplici: dopo aver individuato l’obiettivo i due entravano in azione, raggiungendo il reparto alcolici. La donna faceva praticamente da palo, mentre il ragazzo prelevava le bottiglie di superalcolici togliendo la confezione. Quindi le bottiglie venivano nascoste nello zaino della donna, dopo aver riposto le scatole vuote sullo scaffale. Una volta riempito lo zaino, nonché l’ampio giaccone del ragazzo, i due uscivano pagando qualche piccolo oggetto del valore di pochi centesimi. In tutto i due hanno rubato circa trenta bottiglie di liquori.

Articolo precedenteGiorno della Memoria, un incontro nelle scuole per non dimenticare
Articolo successivoTagina, riprendono le spedizioni. I sindacati: “Unica possibilità è la vendita”
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.