Partito Democratico: “La giunta Morroni deve rimpiangere il suo nulla”

La giunta Morroni rimpianga il suo nulla“. Così titola il duro comunicato stampa di risposta a quello che l’opposizione di centrodestra aveva diramato ieri in relazione all’approvazione del bilancio preventivo. Un comunicato, secondo il PD, “autoreferenziale, mistificatorio e prepotente“.

“Sulla cultura ed il turismo i numeri parlano chiaro – dice il PD – Eventi di grande valore nazionale ed internazionale, che hanno portato tante persone a Gualdo Tadino e promosso il territorio. Per quanto riguarda l’ambiente segnaliamo il risanamento della discariche di  Vignavecchia e Palombara. Sul progetto Rocchetta il centro destra dovrebbe quanto meno tacere, visto il loro voto contrario in Consiglio Comunale. In campo scolastico nuovo indirizzo tecnico-grafico e possibilità di crescita e nuovi finanziamenti su progettualità innovative di livello nazione come il Liceo Artigianale“.

Il partito di maggioranza in consiglio comunale ammette che riguardo la manutenzione c’è ancora da fare. “Però tanto è stato fatto, dopo anni di totale abbandono anche le frazioni sono tornate al centro dell’attenzione. Il piano neve ha funzionato riducendo al minimo i disservizi e l’isolamento delle zone più periferiche, permettendo percorribilità su gran parte delle arterie stradali“.

Il partito del segretario Francesco Commodi elenca anche il lavoro fatto e da fare negli altri settori come i Servizi Sociali e il lavoro, con l’impegno della Giunta per salvaguardare lavoratori e occupazione.

Nella nota stampa c’è spazio anche per la questione Auditorium. “La Giunta Presciutti con intelligenza e serietà sta tutelando gli interessi dell’ente e dei cittadini e anche questa scelta dimostra la differenza abissale fra chi straparla a sproposito e chi lavora“.

Dal punto di vista economico e tributario Gualdo Tadino è uno dei comuni con le aliquote più basse sulle principali tasse. Per la sicurezza non si può certo addossare la colpa al sindaco di furti nelle abitazioni. L’amministrazione ha fatto e continuerà a fare tutto il possibile per ampliare sorveglianza e garantire agenti nel territorio

Secondo il PD sulla vicenda indennità degli amministratori è evidente la superficialità della minoranza di destra. “Tutti hanno capito che la legge nazionale ha ridotto gli assessorati a cinque, ma la giunta Presciutti a prescindere da questo e dalla sua attuale composizione a quattro, ha ridotto effettivamente il capitolo delle indennità per un importo di 17.200 euro

Per la debacle del partito di Renzi in ambito nazionale dobbiamo avviare un momento di riflessione – conclude la nota stampa – ma non possiamo accettare che si metta in discussione il buon governo cittadino dell’attuale Giunta con risibili rivendicazioni di altalene e parchi giochi, che servono ma non possono essere usate per svilire le tante cose fatte da questa amministrazione. Il nulla c’è stato negli anni di Morroni e compagnia, che non è riuscito a governare nemmeno per un mandato elettorale per problemi interni, arroganze e divergenze su spese e prospettive fra gli stessi gruppi consiliari di maggioranza. Loro, per fortuna, il bilancio non l’hanno nemmeno approvato nel 2013, rimpiangano se stessi ed i loro miseri risultati“.

Articolo precedenteL’agente Alessandro Monacelli premiato anche a Gualdo Tadino
Articolo successivoValfabbrica, nota un sospetto e chiama i Carabinieri
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.