Tagina: “Nessun finanziamento dalla Regione per il nuovo impianto”

tagina presidio

La proprietà di Tagina S.p.A, con una apposita nota, precisa che l’azienda non ha ricevuto dalla Regione il finanziamento di otto milioni di euro per il nuovo impianto, come affermato ieri dall’assessore regionale Fabio Paparelli rispondendo in aula all’interrogazione del consigliere regionale Andrea Smacchi.

Quanto sopra non corrisponde assolutamente a verità scrivono i soci dell’azienda – In realtà l’investimento di circa 8 milioni di euro per il nuovo impianto è stato finanziato come dettagliatamente qui di seguito riportato:
-Euro 3,650 M Leasing ICCREA/SACMI
-Euro 3,000 M Mutuo Unicredit (garantito al 50% da Gepafin)
-Euro 1,000 M Apporto soci con aumento Capitale sociale
E’ evidente che la società non ha affatto ricevuto da parte della Regione il citato supporto di 8 milioni di euro come imprudentemente riportato. Riteniamo doveroso ricordare che, nella difficile situazione attuale, informazioni non controllate di questo tipo possono innescare conflittualità pericolose e causare danni gravissimi all’immagine della società e dei soci”, conclude la nota della società Tagina Ceramiche d’Arte.

—————————————

NOTA DELLA REDAZIONE – Come redazione di Gualdo News specifichiamo che l’affermazione dell’assessore Paparelli non è stata da noi “imprudentemente riportata”, in quanto inserita in un comunicato stampa diffuso dall’Acs, l’agenzia di stampa ufficiale dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, che la nostra testata, come diverse altre della nostra regione, ha, nel passaggio in questione, fedelmente ripreso. Tale affermazione si può anche ascoltare nel video integrale del Question Time, all’interno del canale ufficiale YouTube dell’Assemblea legislativa dell’Umbria.

Articolo precedenteEcco tutte le misure preventive obbligatorie contro le zanzare
Articolo successivoCinema Don Bosco, film a 4 euro fino al mese di maggio
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.