Sale sul treno senza biglietto, dà in escandescenze e viene arrestato

Pubblicità

Sabato scorso un giovane nigeriano di 21 anni, intorno alle 23, è salito senza biglietto sul treno regionale alla stazione di Gualdo Tadino in direzione Fabriano.

Il controllore, una donna, constatata la mancanza del tagliando, ha chiesto al ragazzo il pagamento del biglietto con il sovrapprezzo per l’emissione in viaggio, oppure di scendere alla stazione di Fossato di Vico. A quel punto il giovane extracomunitario ha dato in escandescenze. Il controllore ha quindi chiamato i carabinieri di Fabriano che, una volta arrivato il treno nella stazione della città della carta, hanno fatto scendere il giovane dal treno accompagnandolo in caserma.

Qui i militari hanno verificato che il nigeriano, risultato senza fissa dimora, era stato già oggetto di un decreto di espulsione emesso dalla questura di Ancona per diversi reati di cui si era macchiato, tra cui anche lesioni personali. E’ stato quindi accompagnato ad Ancona e messo a disposizione della questura che provvederà a rendere esecutivo il provvedimento di espulsione, procedendo al rimpatrio.