Il giro dei monti gualdesi insieme al CAI di Gualdo Tadino

valsorda val di ranco

Domenica 13 maggio sarà possibile gustare la bellezza dell’appennino insieme agli esperti del CAI, con un giro dei monti organizzati proprio dalla sezione gualdese del Club Alpino Italiano.

La partenza è prevista per le ore 8.00 presso la ex sede CAI vicino le fonti della Rocchetta, con arrivo a Valsorda intorno alle 13.30. Anche il rientro a Gualdo Tadino sarò a piedi (o con mezzi propri).

Questo il percorso: Rocchetta – sentiero Paoletti – Pineta del Soldato – Passo della Sportola – M.Penna – Val del Pero – Monte Nero – Pian delle Vescole – Chiesetta Rifugio Monte Serrasanta – Valsorda – Rifugio Cai di Monte Maggio.

La lunghezza del tragitto è di circa 15 chilometri, con un dislivello di 930 metri, un tempo di percorrenza di 5 ore e mezzo e con difficoltà EE (Escursionisti Esperti abituati a camminare su lunghe percorrenze).

Chi vuole può autonomamente scegliere un percorso più breve e ritrovarsi poi con il resto del gruppo per il pranzo presso il rifugio.
Abbigliamento: scarpe da trekking e abbigliamento a cipolla per adeguarlo alle condizioni meteorologiche. Giacca impermeabile, cappello, maglietta intima di ricambio con un piccolo asciugamano.
Cosa portare: data la lunghezza del percorso è opportuno inserire nello zaino liquidi in abbondanza (almeno 1 litro e mezzo di acqua prelevabile dalle fonti della Rocchetta), perché lungo il percorso non ci sono sorgenti, oltre a cibi rapidamente assimilabili da consumare nelle soste previste lungo il cammino.

Il pranzo è previsto presso il rifugio Cai, da prenotare entro venerdì 11 maggio telefonando al numero 348.2810413.
Per ulteriori informazioni sull’escursione si possono contattare i numeri 328.3057249 – 338.3470811 e 348.2864684

Articolo precedentePerugia-Ancona, fine lavori nel 2019. Ok per il raddoppio galleria Casacastalda
Articolo successivoVia all’undicesima edizione del premio letterario Rocca Flea
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.