I laboratori artistici dell’istituto “Casimiri” protagonisti al teatro Don Bosco

Pubblicità

In concomitanza con la fine dell’anno scolastico, l’Istituto d’istruzione “Raffaele Casimiri” di Gualdo Tadino, con il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino e del Lions Club Gualdo Tadino-Nocera Umbra, presenterà martedì 5 giugno alle ore 20,45 al teatro Don Bosco, con ingresso libero, i frutti dei vari laboratori artistici che si svolgono nel corso dell’anno all’interno dell’istituto.

Lo spettacolo “Follie Umane” verrà portato in scena dal laboratorio teatrale “Creativamente Liberi”, di cui è referente la professoressa Oriana Scapeccia e tenuto dall’esperto teatrale Marco Panfili. Il lavoro prende spunto da considerazioni sul centenario della fine della prima guerra mondiale, quindi il tema portante sarà proprio la guerra e la follia dell’uomo. Così come la guerra attraversa trasversalmente i secoli, anche i testi scelti toccheranno diverse epoche, passando da Cervantes, a Flaiano, Brecht, alle poesie giapponesi di “Hibakusha” i sopravvissuti alla bomba atomica, le lettere inviate dalle trincee, oltre che a musiche inerenti al tema, fino all’appello finale.

Il laboratorio musicale, del quale è referente il professor Stefano Cannelli e tenuto dal maestro Michele Fumanti, vedrà esibirsi il coro “Gabriele Luzi”.

Quest’anno è stato realizzato anche un contest fotografico dal titolo “Gualdo e il suo territorio; scatti da sogno e scatti da incubo” che ha coinvolto numerosi alunni dell’istituto, promosso in collaborazione con il Lions Club di Gualdo Tadino e Nocera Umbra e l’associazione culturale Arte & Dintorni.