Paolo Forconi nuovo presidente del Lions Club Gualdo Tadino

Pubblicità

Passaggio della campana nel Lions Club di Gualdo Tadino. Sabato 29 giugno, presso il ristorante “Il Castello di Baccaresca”, il presidente uscente Gianni Alessio Padoin ha consegnato il martelletto al presidente entrante Paolo Forconi, che guiderà il sodalizio gualdese sino al 30 giugno 2019.

Il presidente uscente Padoin, nel suo discorso conclusivo, dopo aver salutato i presenti e ringraziato i soci del club per l’impegno profuso nella realizzazione di tanti services realizzati nell’anno sociale appena trascorso, ha ricordato alcuni dei momenti salienti dell’annata 2017 – 2018 che ha visto rinnovarsi l’impegno Lions sul territorio in collaborazione con le istituzioni locali tra cui il Poster della Pace rivolto alle scuole medie di Gualdo Tadino, il convegno sulle neoplasie infantili, lo screening della colonna vertebrale, il convegno su vaccinazioni e autismo “Realtà e false verità”, la raccolta di derrate alimentari a favore del Banco di Solidarietà di Gualdo Tadino-Gubbio, lo screening sul diabete, l’alternanza scuola lavoro rivolto alle classi IV e V del Liceo “Casimiri”, lo screening della vista, il corso di primo soccorso, il concorso fotografico, la donazione del proiettore all’ospedale di Branca.

Padoin ha ufficializzato il cambio di denominazione del club in Lions Club Gualdo Tadino approvato nel mese di maggio dal Lions Club International. Nel corso della serata, inoltre, sono stati assegnati importanti riconoscimenti ai soci che si sono distinti per la loro dedizione al Club. A Gianmarco Fanelli il premio Exellence per l’annata 2015-2016 e premio del centenario per presentazione soci, a Guido Pennoni e ad Alvaro Bellucci per entrambi premio del centenario per la presentazione di nuovi soci.

Il presidente entrante Paolo Forconi, nel ringraziare i soci, ha ufficializzato il Direttivo che lo accompagnerà nella prossima annata. La squadra operativa sarà costituita dal vicepresidente Andrea Angeletti, past president Gianni Alessio Padoin, segretario Massimiliano Rondelli, tesoriere Raffaele Fabrizi, cerimoniere Lucilla Lispi, censore Costantino Matarazzi, consiglieri Francesco Bartelli, Guido Pennoni, Enrico Amoni, Alvaro Bellucci, presidente comitato soci Gianmarco Fanelli, membro comitato soci Luigina Matteucci, officer IT Angelo Mataloni, officer di club Didier Monacelli, addetto stampa Moira Viventi.