Linea ferroviaria e prevenzione incendi. Ecco le cose da fare

Con il grande caldo, uno dei problemi è quello di prevenire gli incendi lungo le linee ferroviarie. Coloro che abitano o hanno proprietà al confine con le rotaie devono così adottare accorgimenti specifici per una manutenzione ordinaria e straordinaria.

Le cose da fare le ha elencate il comune di Gualdo Tadino, che ha emesso un’ordinanza diretta proprio ai proprietari di terreni prossimi alle ferrovia. I provvedimenti da adottare sono i seguenti:

  • Tenere sgombri i terreni fino a 20 mt. dal confine ferroviario da covoni di grano, erbe secche e da ogni altra materia combustibile.
  • I proprietari ed affittuari di terreni coltivati a cereali hanno l’obbligo di circoscrivere l’intero fondo, appena mietuto, con una striscia di terreno solcato dall’aratro e completamento scevro di stoppie, larga non meno di 5 metri.
  • Stesso obbligo per i proprietari ed affittuari di terreni incolti e tenuti a pascolo o terreni boschivi, siti lungo le linee ferroviarie, non appena, per l’inoltrarsi della stagione, le erbe e gli sterpi naturalmente cresciuti, si andranno seccando.

C’è da tenere presente che i proprietari ed i possessori di terreni saranno ritenuti responsabili dei danni che si dovessero verificare per la loro negligenza e per l’inosservanza dell’ordinanza.

Articolo precedenteComunanza: “Il dissequestro è solo temporaneo. Aspettiamo il giudice”
Articolo successivoPD sul caso Rocchetta: “La Comunanza abbandoni interessi politici sulla vicenda”
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.