Gualdo Tadino e l’Alto Chiascio in mostra per importanti testate nazionali

Pubblicità

Promosso e organizzato dal Servizio Turistico Associato dell’Alto Chiascio, che unisce nella valorizzazione turistica i Comuni di Gubbio e Gualdo Tadino alla Fascia Appenninica, si svolge in questi giorni un ‘press tour’ con alcuni giornalisti di importanti testate nazionali e blog, tra cui  ‘Viaggi’ del Corriere, ‘Touring’, ‘Confidenze’ e il free press romano ‘Leggo’ che ha una capillare diffusione nella Capitale, accompagnati da Valerio Tavani dell’agenzia Gate Communication.

Si è iniziato giovedì pomeriggio con la visita guidata alla mostra ‘Gubbio al Tempo di Giotto’, mentre venerdì 27 il tour proseguirà a Gualdo Tadino, dove i giornalisti visiteranno la Rocca Flea e il Museo Opificio Rubboli; nel pomeriggio sarà la volta di Valfabbrica con la finalità di far conoscere anche il Sentiero Francescano.

Una particolarità della serata sarà la partecipazione al Castello di Petroia, borgo medievale nella campagna eugubina dove si narra sia nato Federico da Montefeltro, per la “grigliata astronomica” sotto le stelle. Sabato 29 sarà la volta del Monte Cucco, che è un unicum ambientale con le caratteristiche grotte e l’altra importante attrattiva che è il volo libero, e con le bellissime abbazie che costellano il parco. Infine domenica 29 luglio i giornalisti parteciperanno ad una caccia al tartufo e avranno modo di gustare le varie specialità enogastronomiche di cui è ricco il territorio.

Articolo precedenteUna maiolica a lustro di Maurizio Tittarelli Rubboli ad “Argillà”
Articolo successivoAutomobile si ribalta in via Flamina. Illesa la conducente
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.