Boom di visitatori, la mostra di Ventrone prorogata fino al 6 gennaio

luciano ventrone meraviglia estasi proroga mostra al 6 gennaio

Oltre settemila visitatori hanno ammirato la mostra “Meraviglia ed estasi” con le straordinarie opere di Luciano Ventrone, inaugurata la scorsa primavera a Gualdo Tadino.

Vista la notevole affluenza di pubblico gli organizzatori (Comune di Gualdo Tadino, Polo Museale e Associazione Archivi Ventrone) hanno deciso di prorogare l’esposizione fino al 6 gennaio 2019.

La mostra, a cura di Vittorio Sgarbi e Cesare Biasini Selvaggi, ospitata nella chiesa monumentale di San Francesco, ordina una collezione di lavori che appartengono alla stagione espressiva più recente del pittore romano, tutti inediti, eccezion fatta per il monumentale Mosaico (2011) di 3 x 3 metri, raffigurante una melagrana spaccata, esposto nel Padiglione Italia della 54° edizione della Biennale di Venezia.  

Il 17 novembre alle 11.30, sempre presso la chiesa di San Francesco, verrà presentato un libro di didattica collegato alla mostra e saranno inserite otto preziose opere dell’allieva del maestro Luciano Ventrone, Tatsiana Naumcic.

Articolo precedenteMarcopolo accende i riflettori su Gualdo Tadino
Articolo successivoConclusi una serie di interventi nel cimitero civico di San Facondino
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.