Presciutti:”Il P.S. dell’ospedale di Branca ha già un primario”

Pubblicità

Il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Gualdo Tadino-Gubbio ha da ben 12 anni un primario che ha vinto regolare concorso. Ed è una figura stimata ed unanimemente riconosciuta di elevatissima levatura professionale come il dottor Edoardo Minciotti, al quale compete l’organizzazione della struttura“.

Questo il pensiero del sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti alla luce dell’interrogazione del consigliere regionale Andrea Smacchi, che chiede urgentemente un nuovo primario per il nosocomio di Branca.

Da mesi, grazie ad un lavoro di squadra, il Pronto Soccorso ha visto una serie di significativi interventi organizzativi che ne hanno migliorato l’efficienza e le risposte ai bisogni dei cittadini – continua Presciutti – Alla luce di tutto ciò non giova a nessuno, tantomeno ai cittadini, creare nuovi allarmismi su una struttura che ad oggi funziona e dà risposte”.

“Tutto si può migliorare – conclude il primo cittadino gualdese – ma dove c’è una assunzione piena di responsabilità della struttura e della sua squadra la cosa non può che essere apprezzata. La questione fondamentale è che venga garantita per il Pronto Soccorso una struttura complessa, come lo è attualmente, bandendo apposito concorso non appena il dottor Minciotti comunicherà la propria volontà di andare in quiescenza”.