L’architetto Nello Teodori presente a “Viaggiatori sulla Flaminia”

Pubblicità

Sarà presente anche l’architetto gualdese Nello Teodori alla decima edizione di “Viaggiatori sulla Flaminia”, l’iniziativa a cura del Ministero dei Beni e Attività Culturali, del Polo Museale dell’Umbria,  Studio A87 e Viaindustriae.

Il tema prescelto è “Alfabeti“, filo conduttore di questa importante stazione artistica che si svolgerà negli spazi espositivi della Rocca Albornoz di Spoleto, del Palazzo Ducale di Gubbio e del Tempietto del Clitunno. “Viaggiatori” è un percorso umanistico e artistico che porta le opere e gli artisti contemporanei a confrontarsi e interagire con i luoghi della storia, siano essi minori che storicizzati nel concetto del lavoro artistico ex-novo in sito o inserito in una nuova museografia impermanente. Dopo una serie di viaggi in Valnerina, nei versanti della dorsale appenninica Umbra, nei territori dei Monti Martani e del Serano e nel comprensorio spoletino, la rassegna, che è stata inaugurata il 7 dicembre e resterà aperta sino al 7 aprile 2019, si conclude con questo ventesimo itinerario che da Spoleto lungo i diverticoli dell’antica Strada Flaminia dell’Alta Umbria arriva fino alla città di Gubbio.

Teodori ha realizzato una installazione e nella sala a lui riservata all’interno del Palazzo Ducale di Gubbio sarà presente anche un’ampia documentazione del progetto del “Museo del Somaro” di Gualdo Tadino, da egli curato e allestito.