Disagi sulla Perugia-Ancona, il sindaco di Sigillo interpella Anas

Pubblicità

Con la caduta della neve, numerosi disagi si sono verificati nei giorni scorsi nel tratto della Perugia-Ancona che da Fossato di Vico arriva a Fabriano. La formazione di ghiaccio e i lavori che tardano a concludersi hanno causato lunghissime file e scatenato le proteste degli automobilisti.

Al riguardo è intervenuto il sindaco di Sigillo, Riccardo Coletti che ha interpellato il responsabile Anas di competenza.

“A seguito di numerose segnalazioni da parte di cittadini che si sono trovati imbottigliati nel nuovo tratto stradale della “Perugia Ancona” in direzione Fabriano a causa delle formazioni di ghiaccio di questi giorni ho ritenuto opportuno interloquire con il responsabile ANAS di competenza per conoscere gli interventi programmati dall’ente gestore – ha detto il primo cittadino di Sigillo – Dal colloquio è emersa una costante e puntuale attenzione quotidiana alla situazione della viabilità che ha visto i citati disagi non per tardività degli interventi del gestore, ma per difficoltà oggettive create dalla repentina ed improvvisa formazione di ghiaccio sul tratto tra le due prime gallerie. Anas ha ribadito il suo puntuale impegno quotidiano con una costante attivazione sul tratto stradale in questione, e sulla strada Flaminia in genere, proprio per garantire una viabilità in tutta sicurezza agli automobilisti.”

In seguito a questo confronto il sindaco Coletti ha espresso soddisfazione “per la massima disponibilità del gestore anche riguardo alcuni lavori di miglioramento viario che si realizzeranno nei prossimi mesi.”