Forza Italia: ” La situazione del palasport Luzi è gravissima”

Pubblicità

Durante una delle ultime partite del settore giovanile, la squadra ospite (e quella di casa) ha lasciato il palasport Carlo Angelo Luzi senza aver fatto la doccia, con i prevedibili commenti. Un fatto che scredita lo sport gualdese in generale e su cui stamane interviene Forza Italia, per la quale “quello che sta accadendo ha dell’incredibile“.

Bambini e ragazzi costretti a tornare a casa e a rinunciare agli allenamenti – recita la nota stampa del partito dell’ex sindaco Roberto Morroni – in quanto la struttura non viene più riscaldata. Una situazione che si protrae da mesi e che nessuno dell’Amministrazione ha inteso risolvere. Il basket gualdese è in difficoltà e una tradizione pluridecennale rischia di essere compromessa dall’inaudito comportamento di indifferenza di Sindaco e Assessore, che non rispondono neanche più al telefono“.

Secondo il comunicato stampa, Forza Italia non è alla caccia di responsabilità, ma di una soluzione veloce ai problemi. “Chiediamo che le istituzioni se ne occupino immediatamente, in quanto è un loro preciso dovere salvaguardare servizi essenziali e primari come quelli legati alla pratica sportiva di giovani cittadini, considerando che in quella struttura si svolgono anche le lezioni di educazione fisica degli studenti dell’Istituto professionale per il commercio e della scuola materna di Cartiere. E’ impensabile che il palasport resti completamente inutilizzabile in seguito alla palese incapacità di dare vita a una funzionale programmazione di lavori di adeguamento normativo e di ordinaria e straordinaria amministrazione, nonché al pagamento delle utenze. Le strutture, indipendentemente da chi sono gestite, appartengono alla comunità gualdese, fanno capo al Comune e questo se ne deve occupare“.

E’ un lassismo che sta lasciando la città nel caos – concludono i consiglieri Morroni e Minelli, nonchè il coordinatore Viventi – Dove sono finiti gli intenti del sempre facile ‘io sto con Gualdo’? Vale solo per scanzonati post su Facebook?“.