Anaca e Amici del Cuore nel coordinamento delle associazioni cardiopatici

Pubblicità

L’Anaca di Gualdo Tadino e “Gli Amici del Cuore” di Gubbio fanno parte del coordinamento delle Associazioni Cardiopatici della Regione Umbria, costituitosi lo scorso 6 febbraio a Perugia. Oltre alle due associazioni dell’Alto Chiascio ne fanno parte “Amici del Cuore Cardiopatici Alta Valle del Tevere” di Città di Castello, l’associazione “Cuor di Leone” di Perugia, gli “Amici del Cuore Valle Umbra” di Foligno-Spoleto.

L’obiettivo di questo coordinamento, che avrà come sede i locali dell’associazione “Cuor di Leone” presso l’ex Ospedale “Grocco” di Perugia, è promuovere, presso le istituzioni regionali sanitarie e politiche, le istanze dei pazienti cardiopatici umbri. Primo atto compiuto dal coordinamento è la richiesta di un incontro con la Terza Commissione del Consiglio Regionale “per esaminare quanto descritto nell’allegato in relazione al Piano Sanitario Regionale, inerente alla Riabilitazione Cardiologica ed altri argomenti riguardanti la sanità“, come riporta la lettera inviata all’Assemblea legislativa dell’Umbria.