Pro Tadino, in attesa del nuovo presidente il consiglio direttivo è già operativo

L’Associazione Turistica Pro Tadino ha rinnovato i propri organi statutari. Nell’assemblea del 5 febbraio sono  stati eletti il nuovo consiglio direttivo, il collegio dei probiviri e i revisori dei conti. Il nuovo consiglio direttivo risulta composto da Ennio Abbati, Alfiero Albrigi, Barbara Amadori, Giordano Angeli, Salvatore Cossentino, Noela Mastrini, Pamela Pennacchioli, Antonio Pieretti, Nello Teodori e Alessia Vecchietti. Probiviri: Giocondo Bellucci, Pierluigi Gioia e Marcello Piccini. Revisori: Carlo Catanossi, Giuseppe Matarazzi e Vittorio Pimpinelli.

L’assemblea ha altresì deciso di istituire la carica di presidente onorario nella figura del presidente uscente Luciano Meccoli.

Il nuovo presidente che guiderà l’associazione non è stato ancora nominato. Lo eleggerà il consiglio nella sua prossima riunione. Sono comunque operativi i due vice presidenti vicari: Ennio Abbati (con deleghe all’area turismo e all’area amministrativa)e Nello Teodori (con delega all’area cultura). In attesa della nomina del presidente, quindi, il consiglio è già operativo.

L’assemblea ha poi votato un importante provvedimento inerente la rotatoria di Cerqueto. Tra l’amministrazione comunale, il Rotary Club e la Pro Tadino c’è un accordo per riqualificare questo punto trasformandolo in un giardino impreziosito da alcune opere d’arte del Concorso Internazionale della Ceramica. Il Comune coprirà i costi di esecuzione dei lavori (con anche il sostegno dell’azienda Rocchetta), il Rotary quelle per la progettazione e direzione lavori e la Pro Tadino cederà al Comune in comodato d’uso gratuito quattro opere del Concorso che abbiano la struttura e le caratteristiche per essere collocate all’aperto. Il Rotary si occuperà anche dell’opera di Angelo Ficola, già ricostruita ma attualmente in restauro a Deruta.

L’assemblea ha autorizzato il consiglio direttivo ad individuare le quattro opere idonee (senza superare il valore max di 40 mila euro in base all’inventario patrimoniale del 2018) per poi  cederle in comodato d’uso gratuito al Comune.

Articolo precedentePaolo Campioni lascia l’Ente Giochi de le Porte. Una donna alla presidenza?
Articolo successivoInaugurata ieri la mostra di Ersoy Yilmaz presso la Allegretti Gallery
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.