Dal 1 marzo l’ottava edizione del Cineforum al Cinema Don Bosco

Pubblicità

Nel mese di marzo presso il Cinema Teatro “Don Bosco” di Gualdo Tadino si svolgerà la nuova rassegna di Cineforum, giunta alla sua ottava edizione, dal titolo “PERCHÉ (amiamo) IL CINEMA? Emozione, arte, divertimento, pensiero”: quattro appuntamenti con alcuni tra i film migliori della presente stagione cinematografica.

La rassegna, patrocinata dal Comune di Gualdo Tadino, è stata presentata presso la sala consiliare del municipio dal curatore Michele Storelli, dal presidente dell’associazione “Educare alla Vita Buona” Umberto Balloni, organizzatrice dell’evento, dalla coordinatrice Anna Confidati, alla presenza del sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti.

Saranno quattro i film in proiezione, che si terranno tutte nel mese di marzo. Gli approfondimenti saranno condotti dal professor Michele Storelli che sarà affiancato di volta in volta da importanti relatori.

venerdì 1 marzo: Il verdetto – The Children Act di Richard Eyre
venerdì 15 marzo: Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità di Julian Schanbel
venerdì 22 marzo: La favorita di Yorgos Lanthimos
venerdì 29 marzo: Green Book di Peter Farrelly

“Il titolo ‘ Perché il cinema? ’ – ha spiegato Storelli – è ripreso da una domanda che qualche mese fa campeggiava, a caratteri cubitali, sulla copertina della rivista francese ‘Cahiers du Cinéma’, la bibbia della critica cinematografica mondiale. All’interno veniva spiegato il motivo di questo titolo tanto semplice quanto sensazionale: «Nell’epoca di Internet, dei social network, delle serie tv, dei videogame, della realtà virtuale, di un magma audiovisivo generale, noi sentiamo il bisogno di riaffermare perché (amiamo) (preferiamo) (scegliamo) il cinema. Perché il “pensiero cinematografico” è ancora quello che ci guida». Un numero bellissimo, da collezione, che faceva il punto sul cinema dei nostri giorni e sul perché abbiamo ancora tanto bisogno di esso, partendo da alcune parole chiave: sentimento, realismo, regia, condivisione e molte altre. Da qui vogliamo ripartire anche noi – ha proseguito il curatore – dalla bellezza del cinema, dalla sua necessità per le nostre vite, per i nostri occhi. Azzeriamo tutto e ripartiamo dallo stupore, da ciò che sempre ci ha mosso per recarci al cinema e imparare a guardare il mondo e noi stessi, condividendo il piacere di stare insieme in una sala cinematografica, un’esperienza che nessuna “realtà aumentata” può dare. Per fare questo abbiamo scelto quattro film tra i migliori della stagione cinematografica presente, premiati a livello internazionale. Quattro film recitati da attori strepitosi e che soprattutto rimettono al centro l’idea di regia, di scrittura, di invenzione, di meraviglia, di emozione e di pensiero.”

E’ possibile abbonarsi alla rassegna al prezzo di 20 euro (15 per gli studenti) rivolgendosi a Federico Bazzucchi (cell.: 346-8547104) e a Debora Astolfi (cell.: 346-7553272). Il biglietto d’ingresso per ogni singolo spettacolo è di 7 euro. L’Istituto di Istruzione Superiore “Raffaele Casimiri” di Gualdo Tadino riconoscerà crediti ai propri studenti che parteciperanno alla rassegna. Le proiezioni avranno inizio alle 20,45.