L’eternità di Van Gogh al cinema Don Bosco di Gualdo Tadino

Pubblicità

Arriva il secondo appuntamento della rassegna cineforum al cinema Don Bosco di Gualdo Tadino. Venerdì 15 marzo alle ore 20.45 ad essere proiettato sarà il film “Van GoghSulla soglia dell’eternità” di Julian Schnabel.
La vita del grandissimo artista viene raccontata per la prima volta da un altro artista, Julian Schnabel, e al Don Bosco sarà introdotta da Luigi Stefano Cannelli, pittore, illustratore, incisore e scenografo, e da un reading curato da Marco Panfili, attore e regista.

Quella del film su Van Gogh è una biografia magica e non convenzionale, che tiene conto delle ultimissime scoperte su un artista immenso, tra i più rappresentati nella storia del cinema. Vincent Van Gogh, l’amato fratello Theo, Paul Gauguin, il dottor Gachet e l’Arlesiana prendono vita grazie ad attori come Willem Dafoe, Rupert Friend, Oscar Isaacs, Mathieu Amalric ed Emmanuelle Seigner. Le convinzioni e la visione alla base dell’arte di Van Gogh rendono ancora oggi visibile ciò̀ che è inesprimibile. Sembra che Vincent sia andato oltre la morte, incoraggiando gli altri a fare altrettanto.

Al film seguirà un breve dibattito curato da Michele Storelli. L’istituto “Raffaele Casimiri” darà il credito scolastico ai propri studenti che parteciperanno alla rassegna.

RASSEGNA – Il titolo della rassegna cineforum del cinema Don Bosco è “Perchè (amiamo) il cinema? Emozione, arte, divertimento, pensiero” e vuole alludere alla bellezza del cinema, alla sua necessità per le nostre vite, per i nostri occhi. Il costo dell’abbonamento all’intera rassegna (4 spettacoli) è di 20 euro per gli adulti e 15 euro per gli studenti. Il prezzo del biglietto per i singoli spettacoli è di 7 euro.