In arrivo un finanziamento per i terremoti del 1997 e 1998

Pubblicità

Un ulteriore finanziamento è in arrivo per la ricostruzione post-sisma 1997 e 1998. La Regione Umbria, infatti, ha pubblicato nel proprio Bollettino Ufficiale n. 17 del 10 aprile scorso la delibera con la quale sono stati finanziati gli interventi di ricostruzione o riparazione degli edifici, non ricompresi nei Piani integrati di recupero (Pir), che sono stati inseriti nella priorità di fascia “G“.

Nello stesso finanziamento sono stati inseriti anche gli edifici compresi nelle Umi dei Pir  di fascia “N”, che sono stati  autorizzati alla esecuzione anticipata. Si tratta degli edifici che erano stati inseriti nelle ultime fasce di finanziamento, rispetto alle priorità assegnate subito dopo il sisma del 97-98.

“Dalla pubblicazione sul Bur – sottolineano dall’Assessorato ai Lavori pubblici-Ricostruzione – ci sono sessanta giorni per presentare la domanda all’ufficio comunale che si occupa della ricostruzione. Nel caso in cui non venissero presentate le domande si perderebbe il diritto al contributo.” 

Per la modulistica e informazioni, si può contattare l’Ufficio Ricostruzione del Comune  075 9150276 / 270.