Principio d’incendio a Valsorda, due escursionisti evitano il peggio

incendio valsorda
Pubblicità

Due escursionisti gualdesi hanno evitato il peggio bloccando un focolaio che, lungo la strada che da Valsorda sale all’Eremo di Serrasanta, alimentato dal forte vento stava velocemente espandendosi sul prato secco e sugli alberi soprastanti. L’ambientalista Mara Loreti e Silvano Piazzoli si sono armati di rami e bastoni e, grazie anche all’arrivo di altri ragazzi che subito si sono prodigati, sono riusciti a tamponare l’incendio, fino all’arrivo dei Vigili del Fuoco che sono stati subito allertati.

Con l’occasione si è potuto constatare che un altro principio di incendio era visibile, ad una decina di metri più avanti, sul lato della stessa scarpata, verificatosi nei giorni precedenti.

Si fa appello ai cittadini e a quanti in questo periodo si recano in montagna di fare attenzione a comportamenti sospetti, e in caso di fuochi chiamare immediatamente i Vigili del Fuoco al numero 115.

“Abbiamo ritenuto opportuno avvertire anche i Vigili Urbani del Comune di Gualdo Tadino, sollecitando anche la riposizione dei cartelli di divieto di accensione fuochi e divieto di transito in ZSC (Zona a Conservazione Speciale) come è la Valsorda e le vette della nostra Montagna, dal 2014. Cartelli abbattuti e non più visibili“, evidenzia Mara Loreti.