Il Gualdo Casacastalda batte il Campitello e torna in Eccellenza

gualdo casacastalda eccellenza
Pubblicità

Con un secco 3-0 il Gualdo Casacastalda ha superato il Campitello nella finale playoff del campionato di Promozione che si è disputata oggi pomeriggio allo stadio Carlo Angelo Luzi, che così torna in Eccellenza a distanza di due anni.

Dato il notevole divario di punti tra la seconda e la terza del campionato sulla quarta e quinta non si sono disputate le semifinali, con lo scontro decisivo del Carlo Angelo Luzi che è stato anticipato di una settimana rispetto al calendario e con inizio alle 17,15 per conoscere il risultato del Bastia in serie D. Infatti la salvezza senza playout dei bastioli ha evitato lo spareggio tra le vincenti dei playoff dei due gironi di Promozione.

Dinanzi a una buona cornice di pubblico i ragazzi di Lorenzo Bazzucchi hanno coronato un cammino che li aveva visti conquistare 66 punti durante la stagione regolare, non sufficienti però per vincere il campionato, visto il passo inarrestabile tenuto della Nestor, che già da alcune settimane era salita in Eccellenza battendo proprio il Gualdo Casacastalda.

La partita del “Luzi” ha visto nettamente protagonisti i padroni di casa, ai quali sarebbe stato sufficiente anche il pareggio per salire di categoria, data la migliore posizione in classifica al termine della regular season.

Nel primo tempo, dopo un gol per fuorigioco annullato a Petrini, è stato capitan Matarazzi a portare in vantaggio i suoi, che nella ripresa hanno chiuso i discorsi con il raddoppio di Dragoni e il sigillo finale di Bellucci, dando il via ai festeggiamenti.