Elezioni, Tajani a Gualdo Tadino: “Il vero problema è il lavoro”

Pubblicità

Visita sabato scorso a Gualdo Tadino del presidente del Parlamento Europeo
e vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani per sostenere la candidatura a sindaco di Silvia Minelli. Tajani era accompagnato dalla candidata alle elezioni europee Arianna Verucci.

“In politica non c’è bisogno di chi urla, ma di gente forte. L’Italia non mai stata così isolata in Europa come oggi. Il problema più grave che abbiamo in Italia e anche in questa zona non è l’immigrazione, ma il lavoro – ha sottolineato Tajani nel suo intervento, snocciolando dati statistici – Abbiamo invece un Governo paralizzato, che è preoccupato solo dei sondaggi. Per rilanciare l’economia bisogna avere una visione globale: non si risolvono i problemi del Paese con quota cento e reddito di cittadinanzaE’ fondamentale la riduzione delle tasse come è importantissimo lo sblocco dei pagamenti alle aziende da parte della pubblica amministrazione. Su questa problematica proposi e venne approvata una normativa europea. Invece del reddito di cittadinanza si sarebbe potuto utilizzare quei fondi per sgravi contributivi in favore di chi assume giovani e meno giovani.”

Riguardo la situazione politica in Umbria, Tajani ha parlato di “arroganza del sistema oltre il consentito. Non parlerò delle vicende giudiziarie perchè siamo garantisti sempre. Vogliamo sconfiggere il Pd sul piano politico, ma è chiaro che è stata usata la macchina regionale per far crescere il consenso e questo è inaccettabile. Chiediamo quindi che in Umbria si vada al voto prima possibile.”