Olimpiadi della Filosofia: la gualdese Melania El Khayat alla fase internazionale

Pubblicità

L’Umbria e Gualdo Tadino sugli scudi alla finale nazionale delle Olimpiadi della Filosofia, che si è conclusa oggi a Roma. Nella sezione in lingua italiana si è aggiudicato il primo premio il perugino Daniele Ceccarani, studente del Liceo classico “A.Mariotti”, mentre per la sezione in lingua inglese si sono distinti Lorenzo Luccioli del “Frezzi” di Foligno e Melania El Khayat, studentessa dell’Istituto “Raffaele Casimiri” di Gualdo Tadino, i quali sono passati fase internazionale della manifestazione.

La studentessa gualdese ha redatto in inglese un saggio di filosofia teoretica sviluppando una traccia tratta dall’opera di “Scienza e filosofia. Problemi e scopi della scienza di Karl Popper, argomentando sulla funzione della scienza e sulla sua “influenza liberalizzatrice” nei confronti dei pregiudizi.

Alla fase internazionale della rassegna, che si terrà sempre a Roma da domani al 19 maggio, parteciperanno almeno un centinaio di studenti provenienti da oltre cinquanta nazioni.