Forza Italia: “I tagli alle indennità sono finti. I soldi invece veri”

Il sindaco Presciutti vuole avvicinarsi alla beatificazione“. E’ il commento dei consiglieri di Forza Italia in merito all’annunciato taglio delle indennità dei componenti l’amministrazione comunale di Gualdo Tadino.

La strategia del sindaco è questa da cinque anni – scrivono Silvia Minelli e Fabio ViventiI problemi della Città vengono in secondo piano, l’importante è che la gente gli voglia bene con uscite di questa natura. Forse i gualdesi si sono dimenticati che nel settembre del 2014 vi fu lo stesso scenario. Anche in quel caso la Giunta pubblicò una delibera sulla ‘riduzione volontaria delle indennità degli amministratori’. Peccato però che dieci giorni prima ne aveva pubblicata un’altra per l’aumento dei compensi. Sempre volontariamente!

Il comunicato stampa dell’opposizione snocciola numeri e date: “L’ex sindaco Roberto Morroni nel 2009 percepiva un’indennità lorda di € 2.844,64, che poi fu ridotta € 2.645,52 dal decreto Monti del 2010. Il sindaco Presciutti e la sua Giunta con una delibera del 9 settembre 2014 si erano invece aumentati volontariamente le indennità nel seguente modo: Sindaco € 2.928,31, Vice Sindaco € 1.610,51, Assessori € 1.317,74, Presidente del Consiglio € 1.317,74. Dopo soli nove giorni, nuova delibera (dopo che le opposizioni si erano accorte del fatto) per ridurle tutte del 13%“.

Quindi Presciutti e il suo esecutivo non hanno operato alcuna riduzione dell’indennità, ma hanno semplicemente mantenuto le cifre in vigore dal 2014. Allora chiediamo loro, ma era necessario un comunicato stampa dove si sbandiera una riduzione facilmente smontabile? Non era forse il caso di dire semplicemente la verità?” 

Questa è la levatura dell’attuale Amministrazione – conclude la nota stampa si Forza Italia – Molti gualdesi purtroppo non lo hanno colto. Sicuramente questo nostro comunicato non prenderà lo stesso spazio rispetto a chi si prodiga, solo apparentemente, a favore della comunità gualdese, ma di certo non possiamo tacere rispetto a questo modo di porsi sconclusionato e, osiamo dire, anche incomprensibile“.

Articolo precedenteEstate 2019, scatta il divieto di utilizzare l’acqua per scopi non domestici
Articolo successivo“Gualdo Tadino comune senza plastica”, la proposta del M5S
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.