Rottamazione per multe e tributi locali, interrogazione del M5S

Un’interrogazione sull’applicazione da parte del Comune di Gualdo Tadino del Decreto Crescita, nell’ambito di una definizione agevolata dei crediti comunali da parte degli utenti morosi, è stata presentata dalla capogruppo in consiglio comunale del Movimento 5 Stelle, Stefania Troiani.

Infatti, in base al Decreto Crescita, i Comuni hanno la possibilità di far sanare ai cittadini morosi oggetto di ingiunzione, con una rateizzazione, vecchi debiti, risparmiando sanzioni ed interessi, permettendo agli Enti stessi di incamerare risorse.

Il M5S chiede quindi al sindaco e agli assessori competenti se intendono “emanare quanto prima, vista l’imminente scadenza, il necessario provvedimento (specifico regolamento o altro atto) a favore dei contribuenti debitori, offrendo loro la possibilità di sanare vecchi debiti, anche tributari, evitando le sanzioni e gli interessi.”

Articolo precedenteNel territorio di Gualdo Tadino salari più bassi del 26%
Articolo successivoTagli al trasporto pubblico, Morroni: “Saranno colpite le fasce più deboli”
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.