Torna l’allarme furti nelle abitazioni di Gualdo Tadino

Pubblicità

Quattro visite dei ladri in altrettante abitazioni nei giorni scorsi a Gualdo Tadino. Torna così l’allarme furti in città, dopo che nelle settimane passate erano stati compiuti alcuni tentativi anche in zona viale Don Bosco, con i malviventi che, nella serata di sabato, hanno preso di mira i quartieri Biancospino e Cartiere e la frazione di Cerqueto.

Come riporta il Corriere dell’Umbria nell’edizione odierna, i ladri sono entrati in una casa in zona Biancospino con i proprietari in casa che sono stati allarmati dai rumori provenienti da un altro locale. I malviventi, evidentemente accortisi di essere stati sentiti, sono fuggiti.

A Cartiere-Caselle invece i ladri sono entrati in casa mentre gli abitanti stavano dormendo (o sono stati addormentati), tanto da non essersi accorti di nulla se non al risveglio il mattino seguente. Il bottino, comunque, sembra non sia stato particolarmente ricco.

A Cerqueto altri due tentativi di furto, di cui uno non andato a segno.

Nelle settimane scorse, come detto, altri furti erano stati perpetrati nelle abitazioni di Gualdo Tadino. I carabinieri stanno vagliando gli elementi in loro possesso per risalire agli autori e a eventuali basisti.