Eleonora Fioriti: “Vi racconto l’esperienza di 4 Hotel”

foto Sky
Pubblicità

Non ha vinto, ma ha stupito l’Italia. Nell’ultima puntata di 4 Hotel, in onda su Sky Uno e condotta da Bruno Barbieri, l’albergo diffuso Borgo Sant’Angelo di Gualdo Tadino ha mostrato non solo le proprie bellezze, ma anche quelle della città in cui opera. E non è cosa da poco.

Ceramica, appartamenti in dimore storiche e scorci della nostra città. Uno spot non indifferente per Gualdo Tadino, che si è dimostrata capace di competere alla pari con realtà umbre che del turismo fanno il proprio cavallo di battaglia. Il merito è di Eleonora Fioriti, la titolare che è stata anche vittima del “fuoco nemico”, cioè delle classiche strategie di gioco di questo e altri format simili. Tipo il basso punteggio dato alla location, perchè “la camera è decentrata rispetto alla reception” (cioè la caratteristica che fa di un albergo un albergo diffuso!), al lardo di colonnata chiesto per colazione al solo scopo di mettere in difficoltà lo staff. Tattiche che hanno avuto però la conseguenza opposta a quella per cui erano state pensate e così Borgo Sant’Angelo ha lasciato un impressione più che ottima.

Bruno Barbieri è stato ospitato nella “Casina Rubboli“, un museo nel museo in quello che era l’opificio del famoso ceramista. Insomma un luogo letteralmente magico per i gualdesi. Basti pensare che, a fianco, Paolo Rubboli costruì le muffole da cui sono usciti pezzi di ceramica che sono un vero e proprio orgoglio della città. L’appartamento è stato apprezzato dal popolare chef, che ha lasciato in generale un giudizio più che lusinghiero su Borgo Sant’Angelo, tanto che contando solo i suoi voti la struttura gualdese si è classificata al secondo posto.

Gualdo News ha intervistato Eleonora Fioriti, proprietaria dell’albergo diffuso, che durante la trasmissione si è divertita, ha lasciato commenti corretti nei confronti dei colleghi e si è anche emozionata, lasciando trasparire la tanta passione che mette nel suo lavoro, ma anche l’amore nei confronti della propria città.

Eleonora, come è nata la partecipazione a questo programma?
“Il primo contatto è di ottobre, con la redazione di Sky che chiama in albergo. Risponde mio marito Alessio e all’inizio pensava fosse una delle solite offerte che vengono fatte, invece poi gli dicono che era una proposta per partecipare al programma 4 Hotel con Bruno Barbieri. Il giorno dopo mi hanno richiamato chiedendomi se fossi interessata ed io ho detto di sì. Mi è stato spiegato che si trattava di una prima selezione con più strutture per la realizzazione di una puntata incentrata sull’Umbria. Successivamente ho fatto un colloquio via Skype dove ho dovuto raccontare tutta la mia storia, inviando anche del materiale fotografico.
Una volta superata questa prima fase, a metà novembre c’è stato il sopralluogo vero e proprio. Una giornata intera nella quale gli autori sono venuti a Gualdo Tadino a visitare il mio albergo diffuso. Dopo qualche giorno, ho ricevuto la chiamata con la quale mi veniva comunicato che Borgo Sant’Angelo avrebbe partecipato a 4 Hotel. All’inizio stentavo a crederci. Avevano girato mezza Umbria e alla fine avevano scelto proprio la mia struttura fra tante! Le riprese poi si sono svolte in quattro giornate agli inizi di dicembre”.

Bruno Barbieri, fuori dallo schermo che tipo di persona è?
“In linea di massima è proprio come lo si vede in tv. Una figura molto spontanea e carismatica. A me è piaciuto molto come si è comportato e sono d’accordo con lui con i voti che ha dato alla mia struttura”

Qual è la cosa più bella che ti è rimasta di questa esperienza a 4 Hotel?
“Quella legata all’emozione che ho provato quando, venendo dal Castello di Petroia, ci siamo spostati a Gualdo. Ho visto la troupe che si muoveva per venire a registrare in albergo, ed ho pensato: ma quando ho aperto 6 anni fa, mi sarei mai potuta immaginare che Sky sarebbe venuto a fare delle riprese nella mia struttura? E’ stata una sensazione incredibile.”

Nonostante tu non abbia vinto il premio di 5 mila euro, a livello di riscontro non c’è stata storia.
“Ancora a distanza di giorni mi arrivano messaggi in privato, e-mail, messaggi su Facebook, su Instagram, chiamate. Non mi sarei mai aspettata tutto questo. Tantissime persone mi hanno scritto che, se dovessero passare da queste parti, verranno a Borgo Sant’Angelo. Ho ricevuto tanti complimenti, sia per l’albergo sia per la correttezza e la semplicità con cui mi sono rapportata. In molti mi hanno riconosciuto una certa onestà nei giudizi e l’assenza di strategia. E’ stata una mia decisione dall’inizio. La trasmissione è un’esperienza breve, ma quello che dura tantissimo è il post-messa in onda. Quindi mi sono detta che dovevo essere onesta ed oggettiva. Anche perchè alla fine siamo tutti colleghi: ci alziamo presto la mattina per portare avanti la nostra attività e facciamo dei sacrifici. Non ce l’avrei mai fatta ad inveire contro di loro.”

La puntata di 4 Hotel è disponibile su Sky On Demand.

Articolo di Marco Gubbini – Intervista a cura di Leonardo Bossi © GUALDO NEWS – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Eleonora Fioriti – Albergo diffuso Borgo Sant’Angelo