Venerdì alla Rocca Flea torna in scena la pièce “Soffiando nel Vento”

Ritorna in scena “Soffiando nel Vento”, la pièce teatrale scritta da Marco Bisciaio con la regia di Marco Panfili. Venerdì 26 luglio alle ore 21,15 il parco della Rocca Flea di Gualdo Tadino si trasformerà in un teatro naturale dove giochi di luci, la musica dei maestri Mauro Businelli (violoncello) e Lorenzo Cannelli (pianoforte), le ombre, la luce della grazia ed eleganza di Giada Natalini racconteranno di un viaggio, della vita e dell’amore di un giovane, Marco Bisciaio, e l’incontro con il suo mentore, Marco Panfili, che gli rivelerà che “La bellezza salverà il mondo”

Lo spettacolo teatrale“Soffiando nel Vento”, presentato nell’ambito del programma “The Summer” con il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino e del Polo Museale Città di Gualdo Tadino, è un atto unico scritto interamente da Marco Bisciaio con la regia di Marco Panfili.

Gli avvenimenti che seguono fanno riferimento alla guerra in Afghanistan, ma il personaggio e la storia narrata sono totalmente frutto di fantasia. Una storia con alti picchi di drammaticità, dove il protagonista torna ad immedesimarsi nel suo io passato e a provarne gli stessi sentimenti e le stesse emozioni. Un incontro con un “invisibile” cambierà per sempre il suo modo di vedere il mondo e lo porterà a ragionare in diverso modo. 

L’organizzazione e l’assistenza tecnica sono dello staff Arte&Dintorni, fotografia di Alessandro Malvezzi, grafica di Giovanni Biscontini.

Articolo precedenteGiovedì 25 luglio la ceramica torna protagonista con “C’eramusica”
Articolo successivoIn 9.000 sul Cucco per il concerto di Marco Mengoni. 30 richieste di soccorso
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.